LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Monza. Concorso per la villa reale. Il restauro senza progetto
Pietro Bassetti - Giangiacomo Schiavi
Corriere della Sera - Milano 15/2/2018

Caro Schiavi,

alcuni giorni fa il Consiglio di Stato ha di nuovo messo in forse le nomine di direttori stranieri per i principali musei italiani, volute dal ministro ai Beni culturali Dario Franceschini. Sono del tutto favorevole alle scelte del ministro. Considero giusto che la guida di istituzioni italiane di rilevanza globale sia assegnata con gare internazionali. Dirò di più: considero gli stranieri scelti per questi alti incarichi italici, cioè facenti parte di un commonwealth culturale italiano presente in tutto il mondo. E la decisione di Franceschini è assolutamente patriottica, cioè aperta, e non nazionalistica, cioè chiusa. E non offende nessuno. Vorrei tradurre questa visione per un caso che mi sta a cuore: la Villa Reale e il Parco di Monza. Si tratta di un monumento con 340 anni di storia, asburgico, napoleonico e sabaudo cioè, come ben sappiamo, europeo e italiano nello stesso tempo, di straordinaria importanza architettonica e paesaggistica. È opera di Giuseppe Piermarini, architetto della Scala di Milano, e di Luigi Canonica, svizzero a cui si deve, tra molte altre opere, il Foro Bonaparte e lArena di Milano.

Recentemente la Regione Lombardia ha stanziato per il restauro di Villa e Parco ben 55 milioni di euro. Di questi, 28 sono stati già destinati a opere urgenti, ma altri 27, di portata strategica per il futuro del monumento, verranno assegnati secondo un Master Plan, di cui non sono stati ancora specificati i progettisti. Ebbene: a mio parere un incarico di questa dimensione deve essere affidato a qualcuno che sia degno di stare sulle spalle dei giganti: Piermarini e Canonica. Con una gara internazionale.
Pietro Bassetti

Caro Bassetti,

sono anchio convinto che il confronto con lestero migliori (e non peggiori) la nostra competitività. Molti stranieri sono più italiani di tanti italiani e Milano è lesempio di come il melting pot sia un arricchimento per tutti. Gara internazionale per la Villa Reale, dunque, senza se e senza ma: questo gioiello neoclassico maldestramente lasciato per anni allincuria merita le cure dei più bravi. I concorsi servono a questo: fu il Beaubourg a far conoscere nel 1971 (davanti a 688 concorrenti) il talento di Renzo Piano. Sarà opportuno che si esprimano anche i candidati alla Regione, visto che la Villa Reale poteva diventare sede della Regione (ci provò proprio Bassetti da presidente della Lombardia). Che se ne parli è un bene, che non si perda altro tempo è un dovere.
Giangiacomo Schiavi



news

15-12-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 dicembre 2018

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

Archivio news