LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Treviso. LUnesco, il caso fitofarmaci e le colline del Prosecco? Restucci: Nessuno stop
Mauro Pigozzo
Corriere del Veneto 15/2/2018

TREVISO. Un normale carteggio tra istituzioni, nessun rallentamento nella candidatura Unesco. Abbiamo precisato la nostra posizione, il resto è polemica artata. Amerigo Restucci, coordinatore del Comitato scientifico che propone la candidatura delle colline di Conegliano e Valdobbiadene a patrimonio mondiale, non ha dubbi: Tra maggio e ottobre avremo una risposta da Parigi. Il pensiero di Pietro Laureano, presidente di Icomos Italia, è solo un parere tecnico che non rallenta il nostro iter.

Secondo Icomos, in estrema sintesi, il dossier Colline del Prosecco avrebbe subito un rallentamento a causa dellimpiego di fitofarmaci nella coltivazioni della vite. Su questa ipotesi, il Consorzio della Docg, presieduto da Innocente Nardi, preferisce la linea del no comment. Da ambienti vicini alla presidenza, peraltro, si apprende che la linea espressa da Restucci è sostenuta completamente. Il Consorzio da parte sua ha sempre posto sul tavolo il lavoro che è stato fatto negli ultimi anni per garantire che la coltivazione intensiva sia sempre meno utilizzata. Esiste infatti un Protocollo di buone pratiche, che sempre più viticoltori adottano, nel quale sono posti limiti di legge e consigli per la conversione al biologico o quantomeno per la riduzione o lannullamento delluso di prodotti chimici potenzialmente dannosi per la salute. Non solo: le 15 amministrazioni comunali della Docg stanno battagliando per vietare nei regolamenti di polizia rurale luso del glifosate, erbicida che la legislazione italiana permette e che viene usato in molte coltivazioni estensive.

Azioni sinergiche che, unite alla nascita del biodistretto, pongono larea del Prosecco ai vertici nella ricerca della sostenibilità, un percorso verso leccellenza del quale lUnesco è informata nel dettaglio. Ma la polemica di Restucci contro Icomos, organo di valutazione consultivo e tecnico dellUnesco, prende di mira anche Laureano, fino allestate del 2016 coordinatore del comitato scientifico del dossier per la candidatura. Secondo Restucci, non è lui a dover decidere. È soltanto il governo, infatti, che può esprimersi sulla opportunità o meno di presentare candidature italiane, ed é solo al governo che competono scelte sulle azioni da compiere per sostenere le stesse candidature o per, eventualmente, ritirarle - spiega il professore -. Ancora più grave é che le dichiarazioni in questione provengano da un italiano, che esprime critiche su un dossier che lui stesso ha coordinato per molti anni. Detto questo, il Comitato scandisce i tempi. Dopo la visita dellesperto inviato da Icomos e dopo lincontro tra il comitato scientifico e i rappresentanti della stessa Icomos a Parigi, sono state inviate alcune precisazioni ai soggetti proponenti le candidature, spiega una nota diffusa dalla Regione a firma di Restucci. Sono pervenute alcune richieste di precisazioni utili ad approfondire i contenuti della candidatura in termini propositivi. Nulla riguarda comunque il tema dei fitofarmaci.

Intanto, è di ieri la notizia che lItalia, proprio grazie al Sistema Prosecco, è diventata il primo produttore al mondo di spumanti, scalzando dopo 20 anni la Germania.



news

23-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news