LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TORINO-Rogo alla Sacra di San Michele
Giuseppe Legato
La Stampa, 16/02/2018

Lipotesi del catrame sul tetto. Lincendio sarebbe stato causato dai lavori di impermeabilizzazione


Linchiesta sullincendio che la sera del 24 gennaio scorso ha parzialmente distrutto il tetto del monastero vecchio della Sacra di San Michele punta dritta sul cantiere che era in corso quando è divampato il rogo.
Il procuratore aggiunto Vincenzo Pacileo, titolare dellindagine, ha deciso di assegnare una consulenza tecnica per cercare la causa scatenante. E sarà un ingegnere esperto di incendi ad occuparsene. La nomina avverrà nei prossimi giorni. Lesperto avrà due mesi di tempo per effettuare analisi e indagini sulla porzione di tetto tuttoggi sotto sequestro.
Escluso, quasi categoricamente, il cortocircuito, definito dagli inquirenti altamente improbabile. La causa delle fiamme potrebbe dunque essere ricondotta alle attività di cantiere espletate dalla ditta Regedil di Volvera alla quale circa un mese prima dellincendio era stato affidato un lavoro di impermeabilizzazione della copertura. Lo avevano commissionato i padri per via di alcune infiltrazioni dacqua dovute al cattivo stato di alcune lose e del tetto, rifatto negli anni Ottanta.
Le operazioni da capitolato dappalto prevedevano lo smontaggio delle pietre, lapplicazione omogenea di una serie di guaine di catrame e il riposizionamento delle coperture. Ed è proprio sulla posa del materiale impermeabile che si concentrano le indagini. È unoperazione che va da sé presuppone lutilizzo di un cannello da riscaldo. Attraverso il fuoco la guaina bituminosa viene saldata alla superficie sottostante su cui è stato preventivamente spalmato del catrame liquido incandescente che ne favorisca la presa. E lipotesi che la consulenza dovrà verificare è proprio che le fiamme utilizzate (da gas butano o propano) sul catrame bollente abbiano potuto surriscaldare parti di legno delle vecchie travi del tetto.
In quel caso lincendio avrebbe covato a lungo, almeno per alcune ore prima di divampare nel rogo spento dopo un lungo lavoro da diverse squadre vigili del fuoco.
Un lavoro prezioso che ha scongiurato danni incalcolabili. Anche grazie ai volontari dellassociazione Gli amici della Sacra che avevano messo in salvo diari e lettere antiche, di qualche secolo fa. Reperti storici portati via insieme a certificati di nascita e di morte, fatture e libri - prima che le fiamme potessero distruggerle. Nei giorni precedenti allincendio sono stati numerosi gli operai che si sono succeduti nel cantiere, ma la procura ha ricostruito che il 24 gennaio ce nera soltanto uno in servizio sul tetto del vecchio monastero. Tutti coloro che hanno partecipato alle operazioni sono stati sentiti dagli investigatori nella notte e il mattino seguente.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news