LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Cultura, bufera sul Campidoglio
Maria Egizia Fiaschetti
Corriere della Sera - Roma 17/2/2018

Molte polemiche dopo lappello per le dimissioni di Bergamo (che non lascia lincarico)

I ragazzi del Cinema America, forti delle 150 firme di grandi nomi del cinema italiano raccolte a sostegno della loro iniziativa, provano a scrivono alla sindaca Raggi: Lei rinunci al bavaglio acustico e al bando - propongono -. Noi pagheremo 35 mila euro di occupazione suolo pubblico A San Cosimato, eliminando ogni contributo indiretto, e metteremo le cuffie due volte a settimana. Dopo il duro scontro con lassessore alla Cultura, Luca Bergamo, che non lascia lincarico, i ragazzi volevamo uscire dalle logiche della campagna elettorale.

La proposta: Lei rinunci al bavaglio acustico e al bando, noi pagheremo 35 mila euro di occupazione di suolo pubblico e metteremo le cuffie due volte a settimana

Forti delle 150 firme raccolte a sostegno della loro iniziativa tra registi, attori ed esponenti del mondo della cultura i ragazzi del Cinema America provano a giocarsi lultima possibilità. Galvanizzati dai manifesti di solidarietà apparsi nei vicoli di Trastevere, scrivono a Virginia Raggi. E appena la doppia spunta blu su WhatsApp conferma che il messaggio è stato letto, pubblicano lo screenshot sulla loro pagina Facebook: Oh rega, è online, ha visualizzato.

Nel messaggio gli organizzatori si dicono un tantino delusi dalla piega che ha preso la vicenda e chiedono di mettere fine alle polemiche: Lei rinunci al bavaglio acustico e al bando, noi pagheremo 35 mila euro di osp (occupazione suolo pubblico, ndr ), eliminando ogni contributo indiretto, e metteremo le cuffie due volte a settimana. Dopo il duro scontro con lassessore alla Cultura, i ragazzi vorrebbero incontrare la prima cittadina: Bergamo lo lasci dove vuole lei... E noi, invece, vediamoci per un caffè. Spiega il portavoce, Valerio Carocci: Volevamo uscire dalle logiche della campagna elettorale, che non siamo stati noi a cavalcare. Abbiamo richiesto la concessione della piazza lo scorso 5 dicembre, salvo scoprire mesi dopo che sarebbe stata inserita nel bando dellEstate romana. Che idea vi siete fatti della strada imboccata dal Comune? Che Bergamo è divorato dallambizione. Pur di blindare il suo ruolo non appoggia noi, ma intanto difende la gratuità dei monumenti e affida il Macro a Giorgio De Finis: incarico che, per quanto ne sappiamo, non è stato assegnato tramite una selezione pubblica.

In uno dei suoi ultimi post la consigliera M5S Gemma Guerrini parla di modalità da colonizzatori con cui i protagonisti della manifestazione e i loro paladini sono calati su una zona di Roma ignorandone il tessuto sociale e storico. Siete i nuovi lanzichenecchi? La Guerrini vorrebbe le piazze vuote, silenziose. Ha presentato un esposto anche contro il Bertani Dai, una manifestazione di bambini... Ora che gli altri consiglieri grillini hanno preso le distanze dalle sue dichiarazioni (Cosè infatti, se non feticismo, la reiterata proiezione, giorno dopo giorno, di vecchi film?) speriamo che si riapra uno spiraglio.

Il numero due di Palazzo Senatorio, dopo che illustri personalità del cinema italiano hanno firmato la richiesta di sue dimissioni, si difende: Trovo singolare che si chieda a me di fare un passo indietro per le parole pronunciate da unaltra persona, molto distanti da quelle che ho detto e scritto sullarena cinematografica. Ho rispetto e ammirazione per lopera di chi ha sottoscritto lappello, ma lo declino con serenità.

Nel frattempo, in attesa di capire se la sindaca accetterà linvito dei ragazzi, torna a circolare una notizia che riavvolge il nastro indietro di due anni e mezzo. Lallora Garante dei diritti dellinfanzia, Vincenzo Spadafora, oggi candidato con i Cinque stelle nel collegio di Casoria, firma una convenzione con gli ideatori della manifestazione: diecimila euro per allestire ledizione 206 della rassegna.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news