LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. DallOltrarno lultima chiamata contro lassalto della rendita
Marzio Fatucchi
Corriere Fiorentino 20/2/2018

Rendita immobiliare, flussi turistici, residenza in centro, identità della città. Firenze è attraversata da un fenomeno globale con effetti pesanti sul suo futuro. Abbiamo chiesto a quattro urbanisti e sociologi se e come è ancora possibile intervenire per preservare una città davvero vissuta.

Rendita immobiliare, identità della città, vita dei residenti, flussi turistici. Dietro questi elementi si sviluppa il futuro di Firenze. Una città darte, da sempre ambita e al centro delle attenzione dei turisti, ma che almeno fino a una quindicina di anni fa manteneva ampie zone di residenti in centro. Le dinamiche di uso degli immobili per il turismo sono sempre state presenti ma dopo la crisi del 2007 e con lavvento delle piattaforme come Airbnb e Booking sono esplose. Aggredendo anche lOltrarno, una delle poche zone ancora vissute da residenti ed artigiani. I dati di Tecnocasa, pubblicati dal Corriere Fiorentino domenica scorsa, sono chiarissimi: la nostra città è quella nella quale si registra la più alta percentuale di acquisti da parte di chi vive fuori, il 12,9%. Non solo: il 26,9% delle case è stato acquistata da chi voleva fare investimenti, cioè principalmente se non unicamente affittare ai turisti. È il fenomeno che abbiamo registrato con i dati di Airdna: gli appartamenti disponibili sulla piattaforma Airbnb sono passati da 5.575 nel 2015a circa 10 mila oggi. In realtà quelli disponibili, anche per periodi più brevi di tutto lanno sono oltre 16 mila. E ovviamente concentrati in centro. Gli ultimi due casi di interi palazzi che sono già stati acquistati, o in fase di esserlo, in Oltrarno per creare nuove residenza per turisti rientrano in questo fenomeno. Firenze, è destinata a diventare un parco a tema per turisti, la Disneyland del Rinascimento, termine tante volte risuonato? Oppure cè la possibilità di salvaguardare una città vissuta da chi ci abita, con la propria identità, con i servizi per i residenti? Cosa fare per arrivare a questo risultato? È una difesa di chi ancora ci abita o dobbiamo pensare ad una nuova residenza? Di tutto questo abbiamo parlato con esperti di urbanistica e sociologia. Consapevoli che le risposte che hanno dato sono tasselli di un puzzle complesso, di dinamiche globali nei confronti delle quali a volte sono inefficaci le leggi nazionali. Ma senza farci domande, non possiamo neanche provare a dare le risposte. Unultima chiamata, per Firenze, prima di diventare come una Venezia senza canali? Questo il senso del nostro approfondimento e la sfida della nostra riflessione.




news

23-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news