LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Gli archeologi italiani riportano alla luce la Pompei africana
Michele Farina
Corriere della Sera 25/2/2018

Si scava per ritrovare il porto sulla Via degli Aromi

Scomparsa secoli fa, per una gigantesca inondazione forse accompagnata da un terremoto. E ora un tesoro alla volta, metro dopo metro, nel deserto dellEritrea torna alla luce una perla leggendaria del mondo antico.

Adulis è il nome greco dato al porto del regno di Axum, grande emporio Africa-Europa sulle rive del Mar Rosso, punto cruciale sulla Via degli Aromi. Una straordinaria città di pietra, in una parte del pianeta dove è raro trovarne racconta orgogliosa Serena Massa, docente alluniversità Cattolica di Milano e direttrice scientifica della missione italo-eritrea che guida questo progetto di riscoperta.

La stagione degli scavi (a sei km dal mare) è appena finita, per via del caldo si riprenderà a fine anno. E tempo di studiare e godersi le scoperte, fare lesame al carbonio sugli scheletri ritrovati, tenendo conto che siamo solo all1% del lavoro. Fango e limo hanno ricoperto tutto. Questo rende difficile progredire ma è anche una fortuna: la fine repentina di Adulis, che ha portato gli storici a tessere il paragone con Pompei, ha preservato le sue bellezze.

Scoperti finora i resti di tre chiese cristiane del V-VI secolo d.C.: E stupefacente commenta Serena Massa ritrovare chiese bizantine oltre i confini dellImpero, così splendidamente decorate. Un segno di quanto fosse connesso il mondo di allora.

La terza basilica è stata ritrovata proprio questanno. Non abbiamo ruderi in elevazione racconta Massa E dunque ci basiamo sulle carte antiche. E sui taccuini del mercanti: il monaco-commerciante del VI secolo Cosma Indicopleuste descrive Adulis, dove si potevano trovare corni di rinoceronti e zanne di elefante, cannella, spezie e i carapaci di tartaruga che finivano per adornare le case degli aristocratici romani.

Oggi, accanto ai campi di mais dove contadini eritrei praticano unagricoltura di sussistenza, dalla terra affiorano marmi antichi che venivano da Bisanzio, alcuni segnati con la stessa firma che si ritrova nella Santa Sofia di Costantinopoli, decorazioni della più raffinata cultura bizantina del VI secolo fatti arrivare per la compagine cosmopolita che allora prosperava in città.

Da quelle pietre, in Africa, emerge lidea di un mondo Nord-Sud che aveva rapporti molto più stretti di quanto potremmo immaginare, dice la direttrice Massa. Sul campo, con 5 litri giornalieri di acqua potabile a testa fatta arrivare da lontano, una decina fra archeologi e architetti italiani (allavventura collabora anche il nostro ministero degli Esteri): i restauratori del Politecnico di Milano, gli esperti dellOrientale di Napoli e del Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana accanto a colleghi e studenti dei musei di Asmara e Massaua, senza i quali il progetto non andrebbe avanti. Con loro si danno il cambio (turni di due settimane) 40 operai forniti dal governo, ragazzi e veterani della guerra dindipendenza. Lanno prossimo si spera che Asmara dia il via libera alluso di un escavatore, per accelerare le operazioni. Cè una città sepolta da riportare in superficie.

I turisti già cominciano ad arrivare, dice la dottoressa Massa. Da una parte i turisti, dallaltra i migranti. Chissà cosa scriverebbe sul taccuino il monaco-mercante Cosma, giungesse oggi sul confine eritreo. Da cui arrivano come frecce ragazzi in fuga, non cannella e tartarughe.



news

20-10-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 20 OTTOBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news