LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. La stretta di Palazzo Vecchio. Nuove regole anti Airbnb
Marzio Fatucchi
Corriere Fiorentino 27/2/2018

Lassessore Bettarini: stop alle autodichiarazioni per trasformare case in residence

Palazzo Vecchio cambia le regole urbanistiche per la trasformazione di residenze in affitti per turisti. La nuova norma è contenuta nella variante, la manutenzione del Regolamento urbanistico che lassessore competente Giovanni Bettarini porterà in giunta entro marzo. Ma la sensazione, parlando con immobiliaristi, architetti e intermediari del settore, è che ormai londa non riguardi più solo il centro ma anche le zone lungo le nuove linee della tramvia. E che il muro che ora vorrebbe issare il Comune arrivi quando cè poco da difendere.

Il tentativo di arginare la trasformazione di case in appartamenti da affitti passerebbe, spiega Bettarini, da una modifica del Regolamento urbanistico: La portiamo in giunta entro marzo, poi seguirà la trafila dei due passaggi in Consiglio comunale. Se la collega Cecilia Del Re sta lavorando, con gli uffici dello Sviluppo economico, sul regolamento del commercio, noi metteremo misure più complesse per la trasformazione delle case. In pratica, prosegue Bettarini, il cambio di destinazione duso non potrà più essere fatto con Scia (una autodichiarazione, ndr ) ma con strumenti urbanistici più pesanti come la ristrutturazione edilizia limitata (sarà necessario chiedere un permesso agli uffici ndr ). E così potremmo anche fare maggior controllo su cosa succede nel centro storico. Il punto è che è già tardi.

Guardi, io ho già venduto tutte le mie proprietà e quelle che mi avevano consegnato come intermediario spiega un immobiliarista che vuol restare anonimo. E racconta, Regolamento urbanistico alla mano, cosa è successo. Ma per capirlo, occorre fare un passo indietro. Prima delladozione dellattuale Regolamento urbanistico (adottato sotto lamministrazione Renzi, approvato sotto quella Nardella) la residenza, in centro storico, era funzione privilegiata, al pari dei negozi di vicinato e di quelli storici. Questo comportava che gli interventi ammessi potevano solo (o quasi) migliorare gli standard abitativi: per tutte le altre funzioni, occorreva una variante. In realtà, causa anche crisi economica dal 2007 in poi, ledilizia si fermò prima. Quando fu approvato il Piano strutturale (le linee guida urbanistiche) fu deciso da una parte di mettere i volumi zero (quasi zero, le previsioni precedenti di interventi furono in gran parte confermate) e di aprire, ovviamente, alla possibilità di intervenire per modificare il costruito. E per renderlo invitante alle imprese fu scelto di introdurre nel Regolamento (lapplicazione del Piano strutturale) norme più libere, per la trasformazione. Infatti, la residenza, in centro fu inserita assieme a abitazioni singole permanenti e temporanee, alloggi volano, case appartamenti vacanza, bed and breakfast, affittacamere, residenze storiche.

Una ratio , la scelta, ce laveva: se puoi solo trasformare immobili già costruiti, per favorire la trasformazione, devi allargare le maglie. Quello che però il Regolamento urbanistico non ha percepito, e la politica non ha previsto, è stata lesplosione del fenomeno degli affitti turistici attraverso piattaforme web e limpennata del turismo in Italia. Un uno-due che ha steso il mercato per la residenza, facendo schizzare in alto i prezzi delle case in vendita, degli affitti per turisti, e luso spesso di case di proprietà a questo scopo turistico, con i proprietari che se ne vanno ad abitare altrove, in periferia.

I dati sulle compravendite, anche se sono i più alti numericamente della Toscana, non lasciano capire questo elemento. Ma a spiegarlo è larchitetto Antonio Bugatti, ex presidente del suo Ordine. Cera campo libero spiega Bugatti ma soprattutto, tranne qualche strumento difensivo, non abbiamo visto la capacità di prevedere ed anticipare questi fenomeni. E tenga conto che le funzioni urbanistiche dipendono anche dalla vecchia legge regionale urbanistica, la 1. E, con la semplificazione di molti interventi, possibili tramite semplice Scia (una autodichiarazione, che non deve aspettare lautorizzazione degli uffici), unita al boom di Airbnb, ecco lesplosione degli affitti turistici al posto della residenza. Spesso senza acquisto di nuovi appartamenti: sono stati i proprietari che hanno fatto i lavori con una Scia, quindi senza una evidente, immediata, percezione da parte degli uffici comunali di cosa stava succedendo. Se non cambia niente, con un aumento del turismo annuo del 4%, questo trend sarà difficilmente contenibile. Anche perché spiega Bugatti vediamo già che questo fenomeno di affitti turistici si sta spostando lungo le nuove tramvie. Come confermano i dati delle multe di Quadrifoglio per i rifiuti edili lasciati nei cassonetti: sono quasi tutte nelle zone lungo le linee 2 e 3 della tramvia.



news

20-05-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 20 maggio 2018

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

Archivio news