LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pinacoteca di Bologna, rubato quadro del Trecento
Francesco Pandolfi - Nicoletta Tempera
Il Resto del Carlino 10/3/2018

La tavola rappresenta SantAmbrogio ed è di Giusto de Menabuoi Indaga la polizia, al setaccio le immagini della videosorveglianza

Bologna. Dopo la Madonnina, hanno rubato pure SantAmbrogio. La tavola rappresentante il Santo, alta 29 centimetri e larga 19, attribuita a Giusto de Menabuoi e datata nella seconda metà del 300 è stata sottratta ieri nel primo pomeriggio dalla sala 3 della pinacoteca di via delle Belle Arti, dove si trovava dal 2003, donata dalla pittrice Bianca Arcangeli, sorella del grande storico dellarte Francesco, tra i massimi esperti di Giorgio Morandi. Il furto è avvenuto intorno alle 15,30: non è chiaro come sia stato messo a segno. Soltanto alle 18,30 è stata allertata la polizia: sul posto sono intervenuti la Scientifica, la Squadra mobile e le Volanti, oltre a una pattuglia dei carabinieri. La Scientifica ha lavorato fino a notte nella sala, per riuscire a repertare tracce o impronte dei ladri, oltre a visionare e acquisire i video della sorveglianza interna della pinacoteca, diretta da Elena Rossoni.

Il furto ha creato forte agitazione tra i dipendenti del museo, anche in considerazione del fatto che nella stessa sala dove era esposta la tavola rubata, ritenuta parte di un polittico conservato nel Museo Nazionale di Palazzo Reale a Pisa e raffigurante nella parte centrale la Maestà, si trova anche un polittico di Giotto e nelle altre stanze di quella che è nata nel 1808 come quadreria dellAccademia di Belle Arti sono conservati capolavori inestimabili dei Carracci, di Guido Reni e del Guercino, tra gli altri. Cè da capire come sia stato possibile per il ladro allontanarsi con unopera dalle dimensioni neppure troppo ridotte, senza essere notato.

La tavola, prima di essere acquisita dalla Pinacoteca, faceva parte della collezione Francesco Arcangeli. Firmata e datata, è stata probabilmente eseguita in ambito milanese: il polittico di cui faceva parte risente dellinfluenza di Giovanni da Milano e mostra legami con lelaborazione in chiave gotica e naturalistica avviata dai pittori lombardi sullarte giottesca.

Non è quindi da escludere che si tratti di un furto su commissione e anche in questa direzione si stanno muovendo le indagini della polizia, cercando riscontri nel mondo degli appassionati darte medievale e degli antiquari. Importante sarà poi acquisire le immagini registrate dalla videosorveglianza della zona universitaria, dove il ladro si è dileguato senza troppe difficoltà con il SantAmbrogio sotto braccio.

https://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/furto-quadro-pinacoteca-1.3779770


news

17-10-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 17 OTTOBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news