LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli, zona Tribunali: crollano due pilastri del chiostro del convento di San Paolo Maggiore, non ci sono vittime
16 marzo 2018 LA REPUBBLICA

Estratti vivi cinque operai, uno è in codice rosso ma fuori pericolo

Cinque operai sono stati complessivamente coinvolti nel crollo avvenuto nel chiostro dell'ex monastero di San Paolo Maggiore nella zona dei Tribunali, a Napoli. Due di loro restano in ospedale, uno al Cardarelli, in prognosi riservata. E' il bilancio fornito dalla polizia. I feriti hanno 33 e 45 anni e sono residenti nel Napoletano. Sempre secondo la Polizia erano regolarmente inquadrati nell'azienda di Napoli per la quale stavano effettuando i lavori. L'area è stata posta sotto sequestro. Accertamenti e rilievi dei Vigili del fuoco sono in corso per fare in modo che la parte confinante, dove vivono religiosi e dove alcune stanze vengono anche affittate agli studenti, continui ad essere utilizzata

L'antico convento si trova in via Tribunali, nel centro antico di Napoli: il crollo è avvenuto intorno alle 9 di mattina. A venire giù, le parti in muratura di uno dei più importanti complessi conventuali della città, nella zona dei Tribunali, in via San Paolo 9. Prosegue intanto il lavoro di messa in sicurezza dell'area

Forse la pioggia "ma anche un quadro fessurativo pregresso molto grave che forse doveva essere puntellato meglio". E' presto per individuare la causa ma, secondo il geometra Pezzella dell'ufficio Sicurezza abitativa del Comune di Napoli, sarebbero queste le ipotesi al vaglio. "Quello che sappiamo ora è che durante i lavori di ristrutturazione del convento, credo regolarmente autorizzati dalla Soprintendenza, è crollata una parte dell'arcata del cortile antico coinvolgendo gli operai. Per fortuna, tranne uno che sembra in condizioni gravi, gli altri stanno bene".

Hanno scavato con le mani, con il pericolo di ulteriori crolli, in quelli che vengono definiti "momenti interminabili". Domenico Caputo, vice dirigente dei Vigili del fuoco, racconta le operazioni di soccorso dell'operaio che è rimasto sotto le macerie. "Abbiamo trovato l'operaio sepolto e altri due che erano stati sbalzati fuori - racconta - abbiamo scavato con le mani perchè c'erano situazioni pericolanti e utilizzare mezzi meccanici avrebbe comportato delle vibrazioni e quindi il rischio di altri distacchi".

Secondo Caputo, quello che è successo "è stato il crollo di due pilastri con le rispettive volte nel chiostro del convento". Da qui a individuare le cause, al momento, è complicato: "Bisogna ricostruire il progetto di cantiere, adesso non si può dire nulla". A chi gli chiede se gli operai erano in condizioni di sicurezza, con caschi indossati e tute specifiche, Caputo risponde: "Abbiamo estratto l'operaio tirandolo attraverso gli abiti, aveva bisogno di ossigeno, di acqua".

Luigi Disidoro è stato tra i primi ad arrivare nell'area del crollo. "Ho trovato un operaio con la testa rotta, spaventato - dice - poi sono entrato dentro per aiutare altri due operai che però non volevano lasciare il posto perchè sapevano che uno di loro era sotto le macerie. Non volevano lasciarlo e abbiamo dovuto insistere per portarli in ospedale. L'area era piena di polvere, così tanta che a stento si riusciva a respirare".

I due operai ricoverati al Cardarelli hanno subito un politrauma maggiore con traumi da caduta, da schiacciamento e lacerazioni.
"Sono gravi ma sono vigili", dice il direttore generale Verdoliva. "I medici stanno prestando loro la massima attenzione e sono in corso i trattamenti necessari.
Al momento non è ancora possibile fornire una prognosi definita e pertanto per ora sono in prognosi riservata".

"Stiamo seguendo dal primo momento la situazione e stiamo monitorando l'accaduto ma in questo momento l'attenzione è soprattutto rivolta alle condizioni dei feriti". Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. In mattinata il vicesindaco Del Giudice si era recato dai feriti ricoverati al Cardarelli.

http://napoli.repubblica.it/cronaca/2018/03/16/news/tribunali_crolla_ex_monastero_si_temono_vittime-191429673/?ref=search


news

19-04-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 19 aprile 2018

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

Archivio news