LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Parma 2020: Velani a capo dei progetti culturali
La Repubblica, 17 marzo 2018


La manager coordinerà il lavoro che ruota attorno alla Capitale della Cultura

Francesca Velani è la manager culturale incaricata di coordinare i progetti che porteranno Parma all'appuntamento del 2020.

Velani ha già seguito il dossier in quanto vicepresidente della Fondazione lucchese Promo PA che ha affiancato il Comune e Parma Io ci sto nella presentazione della candidatura al ministero.

La macchina organizzativa procede compatta e spedita tanto che, come ha rivelato l'assessore alla Cultura Michele Guerra, anche l'artista palermitano Cuticchio, in questi giorni in città, ha fatto i complimenti alla squadra parmigiana in un raffronto con quanto sta portando avanti Palermo, capitale italiana della Cultura quest'anno.

"Realizzeremo un piano industriale con il contributo di Comune, privati e Fondazione Promo PA per mettere sulla carta il cronoprogramma delle attività e il budget. L'obiettivo è portare avanti una visione unitaria perché Parma 2020 è una strategia di lavoro più che una somma di progetti. E' il percorso coeso di una città che intende valorizzare la propria cultura e con essa tutto il territorio".

Soddisfazione per il traguardo raggiunto e il modus operandi è stata espressa, a nome di Parma Io cisto, da Alessandro Chiesi che ha ribadito il ruolo dei privati come apportatori di idee e non solo come sponsor: "La cultura è elemento trasversale che coinvolge ogni aspetto della vita di ciascuno".

"Parma 2020 ha sottolineato il sindaco Federico Pizzarotti deve essere un progetto di ricaduta territoriale che coinvolga anche le province limitrofe: la nomina della coordinatrice ci rende possibile iniziare a ragionare su questo grande obiettivo che ci siamo posti con la candidatura per rendere il nostro territorio attrattivo anche per soggiorni di lunga durata, dialogando e facendo rete anche con le realtà a noi vicine".

"Il rapporto con Francesca Velani ha aggiunto Guerra è stato estremamente fruttuoso durante la preparazione del dossier per Capitale Italiana della Cultura che ci ha fatto vincere il titolo. Il piano di cui sarà coordinatrice sarà la base sulla quale, nei prossimi mesi, costruire le progettualità future, mettendo a frutto il proficuo rapporto pubblico-privato portato avanti nel periodo della candidatura tra Comune di Parma, enti del territorio e le realtà private rappresentate da Parma io ci sto!: l'obiettivo è quello di costruire un modello di programmazione culturale di grande coinvolgimento della città
che si fondi sul giusto equilibrio, armonizzato da Promo PA Fondazione, di cui Francesca è vice presidente, tra visione interna ed esterna alla città".

Velani è anche direttore LuBeC - Lucca Beni Culturali e di Ener.Loc. Energia Enti Locali e Ambiente. Laureata in Conservazione dei beni culturali definisce e realizza pubblicazioni, ricerche e progetti in entrambi gli ambiti. Cura le attività e le relazioni pubblico/privato di settore.

http://parma.repubblica.it/cronaca/2018/03/17/news/parma_2020_velani_a_capo_dei_progetti_culturali-191521991/?ref=search


news

15-02-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 febbraio 2019

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

Archivio news