LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Storie, tradizioni e mestieri. Nasca il museo del Tevere
Flavia Fiorentino
Corriere della Sera - Roma 21/3/2018

Lidea dei più noti circoli remieri romani: un museo del Tevere per riavvicinare i cittadini al fiume tra storia e quotidianità con la collaborazione di scuole, sportivi, studiosi e turisti. Dal dicembre scorso primi contatti con il Comune.

Liniziativa dei circo li remieri. Già avviati i contatti con il Comune

Un museo del Tevere per riavvicinare i cittadini al loro fiume. Un luogo che racconti la sua storia leggendaria ma anche il lato più quotidiano, i mestieri, le tradizioni, i rituali, quando i romani, per secoli, lo hanno vissuto più da vicino. E ancora la flora, la fauna, le attività sportive e ricreative. È il progetto portato avanti dai più noti circoli remieri della Capitale: Aniene, Lazio, Roma, Tevere Remo e Tirrenia Todaro, avversari sullacqua ma uniti e solidali nel voler restituire ai romani una risorsa straordinaria che ha segnato la nascita e lo sviluppo della città.

Nel dicembre scorso sono stati avviati i primi contatti in Comune con il direttore generale dellamministrazione capitolina Franco Giampaoletti e il sovrintendente (ora ad interim) Claudio Parisi Presicce, mentre lassociazione Museo del Tevere, nata dalliniziativa dellex vice-presidente della Federazione italiana canottaggio Marcello Scifoni (Canottieri Aniene), del giornalista Enrico Tonali (C.C. Roma) e dello storico Pino Lattanzi risale al 2015.

Nati lungo le sponde del Tevere tra lunità dItalia e le due guerre, i cinque circoli storici di canottaggio rappresentano un sorta di presidio e di tutela per il fiume - spiega Scifoni . Simpegnano nella manutenzione degli argini e nella valorizzazione della sua identità. I circa cinquemila soci vivono il Tevere ogni giorno e lo percorrono con le loro imbarcazioni tra lAcquacetosa e lisola Tiberina.

Secondo il dettagliato piano che dopo le festività pasquali dovrebbe essere esaminato dal neo costituito ufficio per il Tevere in Campidoglio, il racconto del fiume si snoderà come una vera e propria sceneggiatura in grado di miscelare linguaggi tradizionali, come pannelli e foto di grande formato, con tecnologie digitali interattive capaci di coinvolgere emotivamente il visitatore. Al momento però si è ancora alla ricerca di una sede adeguata: l Arsenale pontificio di Porta Portese e l ex dopolavoro delle Poste sul lungotevere Flaminio, tra le ipotesi più suggestive. In attesa dellassegnazione di una struttura adeguata - aggiunge Scifoni - è comunque già possibile delinearne alcune caratteristiche: la prossimità al fiume, il contatto visivo con lo stesso e il dialogo con luoghi di aggregazione che possano creare una rete sinergica capace di attrarre un pubblico numeroso e variegato.

Obiettivo di questistituzione è infatti quello di suscitare interessi e collaborazioni da parte di diverse tipologie di utenti: studenti, insegnanti, residenti, turisti, ricercatori e sportivi. In un momento di profondo allontanamento tra i romani e la cura della città, questo è un esempio che va in direzione opposta spiega Stefano Brusadelli, scrittore e vice presidente del Canottieri Roma . Alle volte si parla di noi come punto di ritrovo della borghesia annoiata e affaristica. Invece crediamo ancora che valga la pena impegnarsi in prima persona e dialogare con le istituzioni per migliorare il luogo in cui viviamo.



news

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

25-04-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 25 aprile 2018

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

Archivio news