LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Benevento. Cercasi mecenate per lorto di Paladino
Giancristiano Desiderio
Corriere del Mezzogiorno - Campania 25/3/2018

Benevento, danni e abbandono. Lappello di Mastella: qualche privato ci aiuti

LHortus Conclusus di Mimmo Paladino a Benevento è un luogo dellanima. Peccato che lanima sia finita in Purgatorio per lusura, labbandono, i vandalismi e ora, come diceva Mimì Rea, bisogna fare del bene alle anime del Purgatorio per sospingerle in Paradiso con cure, preghiere e offerte. Soprattutto offerte perché, come dice il detto comune, senza soldi non si cantano messe.

Clemente Mastella, sindaco della città del maestoso Arco di Traiano, del glorioso Teatro Romano e del magico Chiostro di Santa Sofia, tiene molto al Giardino Chiuso ma - come ci dice e come ha detto allo stesso Paladino proprio stamane (ieri, ndr) - non ci sono soldi e auspico che un signor mecenate o uno o più privati generosi ci aiutino a conservare questopera darte che ha portato Benevento nella modernità con i simboli della sua storia. Lintervento dei privati sarebbe, forse, il modo migliore per ripulire, risistemare, curare quello che un tempo era uno degli orti del Convento di San Domenico e che oggi è dominato dallo sguardo del Cavallo dagli occhi di bronzo che lì in alto, sulle mura di cinta del giardino o della città o delluniverso, con la maschera doro simile a quella di Agamennone evoca con naturalezza il mitico cavallo di Troia. Ma oggi quel Cavallo domina soprattutto le scritte che mani insieme romantiche e balorde hanno scarabocchiato sul muro sottostante per dire Barbara ti amo e subito dopo per ricordare che troia non è solo lantica Ilio.

Lo so - dice il sindaco che dopo lincidente dauto sulla Telesina dal quale è uscito miracolosamente vivo, lassù qualcuno mi ama, è a riposo nella casa romana - lo so, conosco bene quelle scritte perché quando quasi due anni fa fui eletto sindaco, la prima cosa che feci fu andare nellHortus Conclusus con Paladino e mi trovai innanzi quelle scritte e così per superare limbarazzo gli dissi: Il mondo è proprio pieno dartisti. Si fece una risata liberatoria. Ma, battute a parte, il vero problema dellHortus è rappresentato dal tempo e necessita di una manutenzione quasi costante che garantisco ma ancora non siamo riusciti a intervenire sullincuria storica.

Sembra che questa sia unabitudine di Clemente Mastella ossia andare, appena può, senza fare pubblicità, nel Giardino per ritrovare un po di pace prima di rituffarsi nelle lotte del mondo. Il modo più sicuro per custodire lopera di Paladino è usarla. Potrà sembrare paradossale ma vale per lHortus ciò che vale per i molti teatri di Benevento, dal Comunale al Romano, vanno usati, vissuti e, quindi, capovolgendo il nome del Conclusus è bene che il Giardino sia il più aperto possibile affinché sia la città stessa a conservarlo e salvaguardarlo guardandolo.

Se i beneventani guardassero quasi quotidianamente il loro bel giardino, forse, non sarebbe stata tagliata la testa al busto in pietra che cè sulla sommità della terrazza superiore, terrazza a sua volta chiusa e inaccessibile perché non agibile. Si aggira a Benevento un pericoloso tagliatore di teste di opere darte che fa vittime nellHortus come sul travertino dellArco di Traiano? O il tagliateste è il Tempo? Se fosse vera la seconda ipotesi, allora, non ci sarebbe altra ricetta che la operosa tutela. Luso dellorto e del giardino il più possibile è il mio obiettivo - dice Mastella - e ora che andiamo verso il bel tempo vi saranno più occasioni teatrali e culturali in senso lato per ritrovarsi intorno allo Scudo sannita come a casa nostra. In verità, a frequentare nottetempo lHortus non è solo il sindaco ma anche il suo autore. Mimmo Paladino sembra che per la sua creatura - ma lopera, se è tale, quasi sempre è superiore allartista - abbia un debole particolare e quando, già da tempo, lha vista così acciaccata e malandata è stato anche duro con lamministrazione comunale, fino ad ipotizzare in modo provocatorio di potersi riprendere le statue, gli elmi, la fontana per salire a cavallo e andar via come un antico guerriero. Oggi il rapporto con Mastella è ottimo, ma il tagliatore di teste - chiunque sia - va trovato e lopera va restituita integra alla città affinché la custodisca.






news

18-06-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 18 giugno 2018

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

Archivio news