LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venaria. Da Twombly a Piffetti, capolavori piemontesi restaurati
Maurizio Francesconi - Alessandro Martini
Corriere della Sera - Torino 28/3/2018

Che cosa unisce lAccademia di Brera di Milano e la piccola Chiesa di San Pietro a Tuili, nel Cagliaritano? E il Museo Egizio di Torino con la Chiesa di San Pantaleon a Venezia? E che cosa, ancora, la Testa maschile barbata (detta di Basilea) del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria e il Cristo legato alla colonna di Battistello Caracciolo da Capodimonte a Napoli? Sono tutte opere esposte da oggi a Venaria Reale nella mostra La fragilità della bellezza. Tiziano, Van Dyck, Twombly e altri 200 capolavori restaurati (fino al 16 settembre; mar-ven 9-17; sab-dom e festivi 9-18:30). È la presentazione pubblica degli esiti di Restituzioni, il programma di Intesa Sanpaolo, giunto alla XVIII edizione, per il restauro e la valorizzazione del patrimonio artistico del nostro Paese, che dal 1989 a oggi ha restituito alla collettività circa 1.300 opere. Ciò che lo distingue da altri progetti volti alla salvaguardia sono le modalità, a partire dalla scelta delle opere su cui condurre i restauri: non imposte dallalto, ma a seguito di una call pubblica. La banca (Non siamo semplici finanziatori, ma ideatori e partner attivi nellorganizzazione e gestione di questa complessa macchina, spiega Giovanni Bazoli, presidente emerito di Intesa Sanpaolo) chiede a enti pubblici e privati e a comunità locali: quali opere desiderate che vengano restaurate? Per quali ragioni? Spiegatecelo. Tra i criteri della scelta delle opere meritevoli, spiega Giorgio Bonsanti (curatore del progetto con Carlo Bertelli), vi è, insieme alla qualità dellopera e allurgenza dellintervento, anche e soprattutto il valore e il significato attribuito dalla comunità locale allopera stessa, che proprio dei singoli territori è espressione e a cui tornerà, restituita, dopo la mostra.

Tra gli altri pezzi appartenenti al territorio piemontese, lopera Senza Titolo di Cy Twombly del 1961 di proprietà della Gam e leccezionale Paliotto daltare di Pietro Piffetti dalla chiesa di San Filippo Neri in via Maria Vittoria a Torino. A questi pezzi si aggiungono un grande arazzo raffigurante un Ingresso di animali nellarca di Noè dellinizio del XVII secolo dalla Galleria Sabauda, le pitture murali della tomba di Henib del Museo Egizio e la carrozzina a tre ruote di Ferdinando di Savoia-Genova proveniente dal Castello di Aglié. Tra i pezzi provenienti dalle altre provincie piemontesi una portantina giapponese del periodo Edo dal Castello di Racconigi e la Madonna in trono e santi con donatore proveniente da Carbonara Scrivia.



news

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

21-07-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 21 luglio 2018

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

Archivio news