LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia, nuova luce su Tintoretto nella Scuola di San Rocco
di Vera Mantengoli
27 marzo 2018 LA NUOVA VENEZIA



Muta limpianto di illuminazione dei teleri per i 500 anni dalla nascita dellartista. Nuovi proiettori a led Iguzzini renderanno ancora più reali i dipinti


Una luce speciale per omaggiare la nascita di Jacopo Robusti, detto il Tintoretto. A 500 anni dallanniversario di uno dei pittori più amati della storia dellarte, nato nel 1519 e morto nel 1594 a Venezia, la Scuola Grande di San Rocco ha deciso di rinnovare completamente lilluminazione dei piani che custodiscono le opere dellartista. In questi giorni lingegner Demetrio Sonaglioni, vicario della Scuola Grande, e il light designer trevigiano Alberto Pasetti, stanno mettendo a punto le ultime correzioni per un innovato sistema di luci da sottoporre poi alla Soprintendenza.

Era quello che mi ero ripromesso di fare dieci anni fa quando sono stato nominato vicario racconta Sonaglioni, occhio esperto e abituato allimmagine con un passato in Rai prima come dirigente tecnico a Venezia e poi come direttore desercizio a Roma Entrando nella Scuola di San Rocco mi ero reso conto che i locali erano male illuminati. Oggi si sta avverando questo sogno, spero che in un futuro prossimo potremmo anche valorizzare lilluminazione della Chiesa di San Rocco.



A fine settembre la Scuola Grande di San Rocco offrirà a gruppi di massimo 20 persone e su prenotazione una particolare visita guidata, sfruttando queste nuove luci, in grado di illuminare nei minimi dettagli i particolari dei dipinti. Le lampade di Mariano Fortuny rimarranno, ma la regia luminosa di Pasetti permetterà al visitatore unesperienza intensa. Un microscopico binario di luci led illuminerà infatti il quadro al punto che sembrerà di vederlo in movimento e più reale che mai.

Si tratta di proiettori led di ultima generazione, sperimentati dalla società di Recanati iGuzzini già nella Cappella degli Scrovegni e adesso pronti per illuminare la Sala Capitolare.

Lintervento costerà circa 200 mila euro, 100 mila dati come sponsorizzazione da iGuzzini e gli altri provenienti dalla Scuola di San Rocco. Larchitetto Pasetti, già responsabile dellilluminazione del ciclo del Carpaccio alla Scuola Dalmata a Castello, aveva già curato nel 2009 la Sala Terrena, grazie a una sponsorizzazione di Osram. Tuttavia in questo settore la tecnologia avanza in un batter docchio. Nel 2014 la Confraternita lo aveva richiamato per avviare una nuova illuminazione a led nella Sala dellAlbergo, finanziata dalla marca di orologi svizzeri Jaeger-LeCoultre.

Dopo questa esperienza di progettazione di illuminazione spiega larchitetto Pasetti è stato fatto un progetto pilota in collaborazione con i veneziani Marco Luitprandi, Chiara Masiero Sgrinzatto, Luca Nicolò Vascon di Officine Panottiche e il programmatore Matteo Tagliatti, progetto candidato al Premio Compasso dOro Adi 2018.

Non è finita qui. La corsa verso la luce è continuata con il nuovo sponsor: Come azienda ci teniamo a promuovere i beni culturali del nostro Paese spiega larchitetto Piergiovanni Ceregioli, direttore del Centro Ricerche di iGuzzini Abbiamo scelto la Sala Capitolare perché è complessa e per noi rappresentava una vera sfida. Una sfida che sembra riuscita. Quale migliore omaggio a Tintoretto, passato alla storia proprio come maestro della luce?



news

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

25-04-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 25 aprile 2018

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

Archivio news