LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Giù le mura, paura a San Gimignano
Aldo Tani
Corriere Fiorentino 4/4/2018

Crollano otto metri di pietre medievali: nessun ferito. Il sindaco: Siamo sconvolti
La voragine nel tratto di mura crollato a San Gimignano

SAN GIMIGNANO (SIENA). Un collasso improvviso, siamo sconvolti. Giacomo Bassi, sindaco di San Gimignano, non può ancora credere a quello che è successo. Una parte della cinta muraria di San Gimignano, risalente al XIII secolo otto metri di lunghezza per sei di altezza è crollata ieri intorno alle 17. Il primo ad accorgersene è stato un abitante della zona che risalendo la strada che costeggia la maestosa parete ha visto il cumulo di macerie. Immediato lallarme, con il timore che sotto ci fosse rimasto qualcuno.

La zona in cui è avvenuto il cedimento era chiusa da qualche mese, perché il terreno del camminamento alla base delle mura, a causa delle continue piogge degli ultimi tempi era diventato instabile. Linterdizione però non aveva fermato tanti passanti, che continuavano a spingersi nella zona proibita ignorando il divieto. E anche poco istanti prima del crollo sarebbero state avvistate delle persone. Per questo motivo sono stati subito avvisati i vigili del fuoco, che sono intervenuti sul posto con le unità cinofile. Le loro ricerche si sono protratte fino a notte inoltrata, ma i cani non hanno rilevato presenze esterne. Al di là del danno abbiamo voluto sincerarci che nessuno a essere riportato danni ha affermato Bassi Domani (oggi, ndr ) interverremo con appositi mezzi per rimuovere i blocchi, ma lesito negativo delle verifiche dei vigili del fuoco ci tranquillizza. Le mura, a parte i classici segni del tempo, non presentavano condizioni che facessero ipotizzare un cedimento a breve. Il 2 maggio sarebbero poi dovuti partire i lavori per sistemare il camminamento. Lintervento previsto sarebbe costato 1,2 milioni di euro e avrebbe interessato oltre alla strada anche la manutenzione delle cinta muraria. Ritocchi ordinari, come stucchi ed eliminazione della vegetazione spontanea. Non cè stato il tempo spiegava amaro il sindaco Ora loperazione richiederà svariati milioni di euro. Una stima provvisoria, ma considerando il valore storico culturale della struttura (Il centro di San Gimignano è un sito considerato dallUnesco patrimonio dellumanità), non lontana dalla realtà. Ci sarà da puntellare tutto, mettere una palizzata e dopo ricostruire, ha detto Bassi, che ha ricevuto la solidarietà del ministro Enrico Franceschini. Proprio il ministero dei Beni Culturali sarà uno degli enti coinvolti nella messa a nuovo, come sottolineato dal segretario del ministero Carla di Francesco: I vertici del Mibact si sono prontamente attivati e sono in contatto con il sindaco e la Soprintendenza per elaborare un progetto di recupero e restauro del manufatto.

I vigili del fuoco, una volta terminate le ricerche con le unità cinofile, hanno transennato la zona, ma non evacuato la famiglia che abita a ridosso delle mura. La frana nelle ore successive al crollo non aveva infatti dato altri segni di cedimento, perciò hanno ritenuto la situazione sotto controllo. Per sicurezza si sono sincerati che labitazione più vicina alla cinta muraria fosse disabitata. Secondo le prime ricostruzioni, il crollo sarebbe stato causato dal peso della struttura sul terreno. Le mura, in quel versante, formano una specie di imbuto e nelle ultime settimane avrebbero fatto da collettore delle acque piovane. Purtroppo non è facile riuscire a tenere intatto il patrimonio con i vincoli ai quali sono sottoposte le amministrazioni ha concluso Bassi Oltre ai problemi ordinari, cè una piaga come il dissesto idrogeologico, che rappresenta un rischio costante per i nostri centri.




news

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

21-04-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 21 aprile 2018

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

Archivio news