LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Porta Capuana, abbattuti i pini. I residenti: erano secolari e sani
P. Ros.
Corriere del Mezzogiorno - Campania 5/4/2018

Rivolta contro il cantiere del Comune anche per la rimozione dei basolato

Napoli. Le note allegate a mo di spiegazione in calce allintervento parlano di elementi incongrui. Tra gli altri - chioschi, edicole, aiuole - vengono annoverati anche gli storici e rigogliosi pini che caratterizzavano alcuni angoli della zona. Essendo incongrui il loro destino era segnato. E se per edicole e chioschi viene contemplata lipotesi della delocalizzazione, per gli altri elementi si è trattato di eliminazione.

Divampano feroci polemiche, da ieri, a Porta Capuana, per labbattimento di almeno una decina di pini mediterranei ad opera dellimpresa che da qualche giorno sta procedendo nei lavori di riqualificazione della zona. I residenti sono sul piede di guerra. Il cantiere, tra i pochi aperti in città, rientra nel Grande Progetto Unesco e prevede anzitutto la rimozione e la successiva risistemazione del basolato. Un risvolto che già aveva messo in allarme i componenti del Comitato Portosalvo, preoccupati della sorte dei basoli, ai quali aveva però risposto il presidente della IV Municipalità, Giampiero Perrella, che per la pavimentazione rimossa aveva parlato di appropriati interventi di manutenzione. Insomma, nulla sarebbe stato stravolto. Con il verde della zona, invece, è andato diversamente.

I pini secolari ubicati allesterno delle torri Virtù e Onore, che fino a qualche giorno fa rappresentavano un piccolo patrimonio arboreo del quartiere, sono stati rimossi ha denunciato il presidente dellassociazione Vivere il quartiere, Enrico Cella. Sollevando dubbi sulla liceità delliniziativa. Il tutto sarebbe stato fatto, ha sostenuto, presumibilmente senza autorizzazione degli Uffici della Sovrintendenza.

Cella ha poi lanciato accuse allindirizzo dellamministrazione comunale. Gli alberi erano in ottime condizioni di salute, per cui non si comprendono le motivazioni di questo scempio. Vi è stata tutta la volontà dellamministrazione comunale di Napoli di approvare e sostenere tale progetto che, appunto, prevedeva la morte e lo sradicamento degli alberi. Una volta tagliati alla base i pini sono poi stati ridotti in sezioni di tronco portate via con un camion. I residenti sono sul piede di guerra. Non hanno condiviso la scelta di tagliare i pini ha concluso il portavoce del comitato di quartiere.



news

18-01-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 gennaio 2019

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

Archivio news