LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

San Gimignano. Lappello dei borghi dopo il crollo. Più risorse e meno vincoli
Aldo Tani
Corriere Fiorentino 5/4/2018

San Gimignano, patto di stabilità nel mirino. La frana delle mura dovuta a infiltrazioni dacqua

San Gimignano (Siena). Da Firenze a Roma, passando per Volterra. Allindomani del crollo delle mura medievali, San Gimignano non si è ritrovata da sola ad affrontare la profonda ferita al patrimonio cittadino. Per tutto il giorno cè stato un continuo via vai sul luogo della frana, chi non è arrivato ha telefonato al sindaco Giacomo Bassi. Alle pacche sulle spalle è seguito qualche impegno concreto.

Enrico Rossi, dopo il sopralluogo con la vicepresidente Monica Barni e un vertice con sindaco e forze dellordine, ha dichiarato lo stato di emergenza. Il governatore si è quindi impegnato a mettere a disposizione nuove risorse del bilancio regionale, oltre a quelle già previste, perché cè da iniziare subito il lavoro per tirare su le mura. Mezzi che si andranno ad aggiungere ai 2,5 milioni già stanziati per la manutenzione della cinta muraria e per interventi sui camminamenti. Ha teso una mano anche il ministero dei Beni culturali che, dopo la visita della soprintendente Anna Di Bene sul luogo del crollo, ha annunciato linvio di 300 mila euro per i primi interventi. Oltre alle buone intenzioni, la frana ha portato con sé nuove polemiche sui vincoli del patto di stabilità che paradossalmente impediscono ai Comuni di spendere, anche per la manutenzione del patrimonio culturale, come in questo caso, cifre di cui avrebbero disponibilità immediata. Le nostre città monumento e la loro conservazione non può dipendere solo dalle risorse dei Comuni dice il sindaco Bassi Chiedo che si avvii una riflessione di respiro nazionale per lo stanziamento di fondi speciali, slegati dai vincoli del patto di stabilità, per la salvaguardia di un patrimonio di tutti. Esattamente come è stato fatto di recente per ledilizia scolastica.

Un assist raccolto da Marco Buselli, sindaco di Volterra (Pisa), dove quattro anni fa crollarono 30 metri di mura: Alle città darte deve esser riconosciuto uno status particolare per poter tutelare concretamente ciò che non è patrimonio nostro ma di tutta lumanità. Altrimenti le nostre realtà rischiano altre ferite.

Rossi ha rivolto un appello al futuro Governo: Non sarebbe male se al posto delle geometrie parlamentari, si iniziasse a parlare di destinare almeno 15 miliardi, un punto di Pil, alla tutela del patrimonio culturale e alla lotta al rischio idrogeologico. In attesa delle risorse, sono stati portati ulteriori interventi di messa in sicurezza. I Vigili del Fuoco hanno isolato la zona della frana e scattato foto con un drone per avere il quadro della situazione. Oggi con un georadar in arrivo da Roma saranno verificati eventuali ulteriori movimenti del terreno, cosa che per il momento sembra esclusa. Poi entrerà in azione la soprintendenza, che si occuperà della rimozione delle pietre e dovrà decidere quali materiali riutilizzare. Ci sarà da demolire anche un lato della muratura, ha spiegato Luca Nassi, a capo del comando di Siena che sulle cause del crollo non ha dubbi: Il terreno a monte, abbandonato da decenni, ha creato un compluvio naturale e le acque piovane hanno portato via lo strato più sottile di terra, provocando il crollo.



news

15-02-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 febbraio 2019

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

Archivio news