LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Museo, scuola e bottega La Zecca, tesoro dellEsquilino
Cecilia Gentile
Repubblica-Roma, 06/04/2018

Il Poligrafico dello Stato ha presentato il piano di riqualificazione dello stabile. Pronto nel 22 investiti 23 milioni


Museo, bookshop, foresteria, botteghe artigiane, un centro convegni, spazi espositivi. E ancora, naturalmente, la Scuola dellArte della medaglia. Dovrà essere tutto questo il palazzo monumentale della Zecca e Poligrafico dello Stato, in via Principe Umberto, a due passi da piazza Vittorio.
Ieri i vertici dellistituto poligrafico hanno illustrato in pompa magna il concorso di progettazione architettonica, per la riqualificazione e il recupero del complesso, pubblicato il 5 marzo, al quale si potrà rispondere entro il 3 maggio. Chiuderemo il concorso a fine anno, poi ci vorrà un altro anno per la conferenza dei servizi. Contiamo di terminare i lavori a fine 2022 o inizio 2023, spiega Francesco Bigi, responsabile delle attività immobiliari.
Il costo stimato per la realizzazione dellopera è di 23 milioni e 500 mila euro, al netto dellIva, a cui bisogna aggiungere 4 milioni e 800mila euro per gli allestimenti degli spazi espositivi. I soldi ci sono puntualizza lad Paolo Aielli perché il progetto è parte integrante del piano industriale dellistituto .
Liniziativa intasca la benedizione del soprintendente Francesco Prosperetti, dellassessore allUrbanistica Luca Montuori e dei residenti riuniti nella rete Esquilino Vivo. Siamo abituati a pensare che la valorizzazione di un edificio avvenga solo dal punto di vista economico, magari con la demolizione e ricostruzione per farne residenze. La sfida sta invece nel dire che il valore passa soprattutto attraverso linserimento di nuove funzioni nel tessuto urbano. Ecco un sano esempio di rigenerazione , dice Montuori. Partire dalla Zecca per riqualificare tutto il rione, che è un museo diffuso , chiede Gennaro Berger portavoce di Esquilino Vivo. Gli elementi per un museo diffuso ci sono tutti insiste Berger a cominciare dallacquedotto Anius Vetus per continuare con il Mercato Centrale a Termini, lHotel Radisson, il teatro Ambra Jovinelli, il cinema Apollo 11 e la Discoteca Laziale. Ma bisogna combattere il degrado .
Negli spazi dedicati al museo della Zecca, è in bella mostra la sacra cazzuola, con cui re Vittorio Emanule III nel 1908 pose la prima pietra delledificio, poi inaugurato nel 1911. Da subito fu chiaro che il complesso sarebbe stato un palazzo-fabbrica, una sintesi di funzioni diverse. E infatti, insieme alla produzione delle monete, ospitò e continua a ospitare la Scuola dellArte della medaglia, un centro di eccellenza riconosciuto a livello internazionale, ricorda il soprintendente Prosperetti. E da subito fu anche chiaro che la Zecca avrebbe avuto uno stretto legame con il territorio. Chi scelse di edificare in questa zona il palazzo pensò che gli operai vi avrebbero trovato facilmente anche una casa e alimenti a buon prezzo nel vicino mercato , racconta Edoardo Currà, docente di Architettura tecnica alla Sapienza. Questo è un concorso di progettazione e non di idee puntualizza Bigi Le idee ce le abbiamo chiare: il nostro polo culturale polifunzionale dovrà assicurare il recupero della memoria e lincremento della qualità urbana.



news

19-04-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 19 aprile 2018

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

Archivio news