LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Un patto parlamentare per i borghi. Ora basta con il blocco dei fondi
Giorgio Bernardini
Corriere Fiorentino 6/4/2018

Gli eletti toscani e il crollo di San Gimignano: i limiti finanziari Ue ai Comuni uccidono le nostre bellezze

La spesa per la tutela dei beni culturali resti fuori dal patto di stabilità. Limpegno se lo prendono i rappresentanti dei cittadini toscani in Parlamento, che a due giorni dal crollo delle mura di San Gimignano concordano sullassurdità di un limite economico che si trasforma in un danno per il territorio. E per la sua bellezza.

È da ripensare il patto di stabilità in sé, perché questo sistema blocca molte spese da considerarsi sociali, che riguardano i Comuni come i piccoli borghi, argomenta Gabriele Toccafondi . Il deputato fiorentino di Civica Popolare chiarisce che si tratta di uno dei temi che il Parlamento e il prossimo governo deve porsi dal principio, perché tutte le spese durature dinvestimento non debbono affatto incidere sulla spesa corrente: la tutela ambientale e dei monumenti è parte integrante di questo ambito.

Stessa musica per lo spartito del deputato pratese di Forza Italia Giorgio Silli , che ne fa una questione di cultura, ancor prima che di organizzazione della spesa: Quanto accaduto a San Gimignano mi ha rattristato molto, tanto più che emerge la difficoltà della realtà amministrativa di fronteggiare pericoli che sono connaturati nello scorrere del tempo. Ma la politica deve fare proprio questo: dare risposte che valgano per il futuro. Serve a una riflessione incalza che individui nello svincolo dal patto di stabilità dei Comuni le risorse necessarie per la tutela di beni storici. Silli evidenzia anche il danno immateriale: La cultura è la risposta più importante che la nostra regione e il nostro Paese danno al mondo. La nostra società conclude il forzista sta via via perdendo lidentità e la salvaguardia delle radici, massimamente rappresentata dai simboli e dalle opere che la nostra cultura ha prodotto.

Andrea Marcucci , dai banchi del Pd si dice comunque disponibile ad affrontare un confronto sul tema dello svincolo per le spese di questo tipo dl patto, come accaduto nella corsa legislatura riguardo alle spese che gli enti locali riservavano alle scuole. Tra coloro che ad oggi hanno più chance di influenzare le politiche di un eventuale governo, dunque di dettare lagenda, cè il leghista Claudio Borghi . Che tiene fede alla retorica del Carroccio e dal principio spariglia il campo: È da qualche secolo che dico che il patto di stabilità non ha senso. Poi rilancia: Il nostro è uno Stato con una camicia di forza, se andiamo al governo ci mettiamo mano, così come mettiamo mano agli investimenti sul territorio con un piano: la spesa straordinaria di valore per lintero Stato deve star fuori da questi schemi, verrebbero così evitati i tristi accadimenti che hanno coinvolto il Lungarno a Firenze o il territorio di Livorno. Il deputato pistoiese di Fratelli dItalia Maurizio Carrara mette laccento sul fatto che la misura dovrebbe essere un tema di discussione naturale e prioritario vista la terra che abitiamo.

Anche lui vorrà essere promotore di questa misura. E spiega: Specie le città della Toscana, che dal punto di vista dei beni culturali e architettonici hanno un interesse specifico, debbono esser interessate dal dibattito. Purtroppo il patto di stabilità è un riflesso delle normative europee di cui dobbiamo tener conto, ma riuscire a dar liquidità ai Comuni per questo genere di manutenzioni è unopportunità a cui non possiamo rinunciare. Insomma, lintesa cè. Ed è bipartisan. Non resta che aspettare la formazione di un governo. Che, almeno per ora, non cè.




news

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

21-04-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 21 aprile 2018

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

Archivio news