LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Nardella e i pali del tram alla stazione. Si va avanti, ma cercheremo rimedi
Lorenzo Sarra
Corriere Fiorentino 10/4/2018

Il sindaco: Progetto ereditato da altri. Italia Nostra: È un oltraggio paesaggistico

La difesa di quanto fatto finora e la richiesta di attendere il lavoro finito per dare un giudizio oggettivo da parte dellassessore ai trasporti Stefano Giorgetti. Ma subito dopo lapertura a una modifica, anche se con molti limiti, da parte del sindaco Dario Nardella, che ha chiesto ai tecnici soluzioni migliorative dellimpatto. La vicenda dei pali della tramvia alla stazione crea uno strappo anche nella giunta di Palazzo Vecchio, seppur timido. Perché il sindaco, nonostante monti la protesta contro leffetto paesaggistico di quei pali, ora che sono tutti montati, tiene a precisare che non si può rallentare lopera. Insomma, alla fine, le migliorie se arriveranno, verranno valutate con i Sirio in circolazione. Ma intanto le proteste arrivano anche da Italia Nostra.

Un oltraggio paesaggistico, è il giudizio della delegazione fiorentina dellassociazione, assieme al Coordinamento cittadino tutela alberature, sulle attuali condizioni di piazza della Stazione. Unalleanza che ha una conseguenza logica, secondo loro, perché dopo il taglio dei pini storici si legge in una nota ora è sorta una foresta di pali in metallo, con un intrico di fili degni di un qualsiasi snodo ferroviario e non di certo del centro storico di Firenze. Il riferimento, ovviamente, è allallestimento dellelettrificazione nella zona di Santa Maria Novella, che ha scatenato polemiche in città e sui social: e così cè chi propone di cambiare il colore nero degli stessi pali, oppure un ancoraggio della rete elettrica agli edifici come in via Valfonda, fino allidea wireless con lalimentazione a batteria, quella proposta e mai realizzata per il passaggio dei Sirio dal Duomo, cancellato nel 2009 dallallora sindaco Matteo Renzi.

Nel 2009 sarebbero stati necessari 30 milioni per quei 300 metri: oggi per le nuove batteria a litio, lo smontaggio dei pali alla stazione e la predisposizione dei Sirio servirebbero altri 40 milioni. Impensabile, anche perché si dovrebbe smantellare daccapo un cantiere quasi finito.

È anche questo il motivo che ha portato Nardella ad intervenire sui pali della stazione con diplomazia. Il sindaco ha infatti precisato che tralicci alla stazione tra averli o non averli, credo nessuno pensi sia meglio averli. Ma cè un progetto che esiste da anni ed è stato approvato da tutti gli enti competenti. Un progetto che noi abbiamo ereditato e trasformato in opera concreta. Tradotto: di togliere i pali non se ne parla. Anche se, aggiunge il sindaco, ho dato mandato ai tecnici di lavorare con la Soprintendenza per individuare soluzioni migliorative dellimpatto. Parole che di certo piaceranno poco ad Italia nostra, che sempre ieri ha aggiunto: si sono tagliati i pini con la scusa della messa in sicurezza, mentre in realtà si doveva far spazio ai cantieri della tramvia. Accuse anche per la Soprintendenza: Complice. Ma Nardella non ci sta: Alcune associazioni hanno preso a pretesto la vicenda dei pali per rallentare lopera. Inaccettabile. Tutti i fiorentini vogliono che la tramvia parta. E lassessore ai lavori pubblici Stefano Giorgetti? Per lui vanno completate tutte le sistemazioni urbane previste in piazza della Stazione: liberiamola dai cantieri, giudichiamo nel complesso laspetto dei pali della linea di contatto e poi valutiamo le possibili migliorie.



news

24-05-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 maggio 2019

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

Archivio news