LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Dentro Palazzo Citterio
Francesca Bonazzoli
Corriere della Sera - Milano 12/4/2018

Ci sono voluti quarantanni e 23 milioni di euro, ma il gran giorno è arrivato e ieri è stata messa la parola fine ai lavori di Palazzo Citterio, ledificio che, unito alla Pinacoteca, andrà a costituire la Grande Brera. Dal 18 al 20 aprile, dalle 17.30 alle 20, sarà aperto al pubblico con visite guidate per tutti i milanesi che vorranno curiosare prima dellapertura definitiva fissata per il prossimo novembre con una mostra organizzata dal direttore della Pinacoteca di Brera James Bradburne. Intitolata Brera ascolta, raccoglierà i suggerimenti dei visitatori sul futuro allestimento delle opere del XX secolo destinate appunto a Palazzo Citterio. La parte più spettacolare del restauro delledificio è il sotterraneo progettato da James Stirling: da solo conferisce carattere allintero museo e infatti ne è subito diventato limmagine simbolo. Poi si cambia temperatura e attraverso scale si arriva alle sale bianche con i tubi a vista nel soffitto (simil Beaubourg); infine, nuovo cambio stilistico, e improvvisamente il visitatore procede nelle stanze storiche con stucchi, parquet e persino una grande stanza da bagno in marmo rosa che fa parte del percorso.

Ieri, alla presentazione alla stampa, cerano tutti: ex ed attuali sovrintendenti; la sottosegretaria del ministero dei Beni culturali Ilaria Borletti Buitoni; ex ministri, architetti, assessori, storici dellarte. Ma fra tutti il più entusiasta è stato il sindaco Beppe Sala: È bellissimo, ha sintetizzato al termine della visita. È un palazzo simbolo della città perché mette insieme antico e contemporaneo. Il progetto appare infatti come la ricucitura di degli interventi che si sono susseguiti in quarantanni di progetti approvati, cassati, cominciati e interrotti. Larchitetto Giovanni Carbonara ha spiegato che Nel restauro sono state applicate soluzioni diverse: dalla conservazione alla reintegrazione, una pluralità di forme di intervento rispettose della stratificazione storica delledificio. La questione sembrava irrisolvibile e invece ha finalmente trovato il suo buon esito, ha commentato lex ministro Lorenzo Ornaghi. Marco Minoia, che ha gestito la fase di esecuzione dei lavori per il Ministero, ha sottolineato soprattutto la velocità: soli 31 mesi di cantiere. Dopo i collaudi, sarà lui a consegnare entro giugno il Palazzo a Bradburne, il quale si è astenuto da ogni commento. Dai colleghi che nel passato hanno ricoperto il suo stesso ruolo sono state espresse invece preoccupazioni. Maria Teresa Fiorio ha apprezzato lo sforzo di ricucitura Ma vedremo se funziona per esporci le opere. Carlo Bertelli pensa che una soluzione potrebbe essere liberare il più possibile gli spazi della Pinacoteca e spostare a Palazzo Citterio biblioteca, depositi, restauro, mostre, accoglienza. Larchitetto Mario Bellini ha apprezzato il giardino: Prima della sistemazione era un piccolo spazio, ora è diventato un polmone verde della città. Adesso tutti gli occhi sono puntati su Bradburne che dovrà fare del Palazzo un museo di arte moderna.




news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news