LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PIEMONTE - VENARIA - Il nostro lavoro rispetta i segni del tempo
MARINA PAGLIERI
15/4/2018 la repubblica


Nel percorso ci sono video che spiegano il lavoro fatto, abbiamo predisposto inoltre visite guidate con i restauratori, per un tuffo in questa realtà fatta di opere sfavillanti.

Michela Cardinali, direttore dei laboratori di restauro di Venaria
Michela Cardinali, direttore dei laboratori del Centro di Restauro di Venaria, che cosa vuole essere il progetto Restituzioni?
È uniniziativa nata nel 1989, che intende restituire alla collettività opere che si rischiava di perdere. È anche un invito rivolto al pubblico a riappropriarsi di unidentità, ad aprire gli occhi rispetto al proprio patrimonio, per comprendere quanto lavoro e sostegno servano per mantenerlo in vita. Ed è infine unoccasione per fare il punto sullo stato dellarte della conservazione oggi in Italia, dal momento che coinvolge da nord a sud 17 regioni. Vorrei però chiarire un equivoco.
Quale?
Non si tratta di riportare le opere allantico splendore, come spesso si tende a dire.
Quelle esposte, in tutto più di 200 tra dipinti, sculture, affreschi, arredi, metalli, tessuti, sono sfavillanti, nel senso che si nota la cura della materia e non cè nulla che faccia pensare a un percorso sofferto. Però la patina dellantico permane, cè un rispetto degli interventi passati.
Dopo un restauro corretto si accetta anche un segno del degrado.
È cambiata la filosofia del restauro?
Da Cesare Brandi in poi, si cerca di preservare la storia anche tecnica di unopera, per come la si percepisce qui e ora, e di non spingere al massimo la pulitura, perché talvolta un recupero totale è impossibile.
Anche la scienza oggi ci viene incontro, soprattutto con i nuovi mezzi diagnostici. E come in altri campi, dalla medicina allambiente, è fondamentale la prevenzione.
Qual è stato il suo ruolo?
Dalla Reggia ho avuto lincarico di seguire lallestimento e il monitoraggio della mostra, da Intesa San Paolo di occuparmi del Crocifisso del Maestro di San Pantalon, che aveva necessità di un climabox. Ho seguito il recupero di un paliotto daltare di Pietro Piffetti e realizzato in prima persona i restauri della tela di Cy Twombly Senza titolo o Roma, della Gam di Torino, e delle pitture murali della tomba di Henib, del Museo Egizio.
Come sono stati questi interventi?
Piuttosto complicati. Il lavoro di Twombly aveva un problema di sollevamento della tela pittorica. Per le pitture murali di Henib, strappate durante la campagna di scavi di Ernesto Schiaparelli nel 1905-1906, si è dovuto ricorrere agli egittologi, per tradurre i geroglifici.
Questultimo è stato un esempio concreto di restituzione alla collettività.
In che senso?
Le pitture, dopo un primo restauro, erano state confinate nei depositi del museo. Adesso cè lintenzione di inserirle di nuovo nel percorso di visita per mostrarle al pubblico.
Quali altri pezzi hanno richiesto restauri complessi?
I mosaici del primo secolo dopo Cristo del Museo Archeologico di Aquileia, immagine guida della mostra, la tavola di Tiziano con San Gerolamo penitente della Pinacoteca di Brera e un mantello cerimoniale tupinambà di fine XVI-inizio XVII secolo formato da piume colorate che si sgretolavano, per cui si è intervenuti con il laser.
Ci racconta qualcosa che lha colpita dietro le quinte?
È stato bello vedere il comportamento dei funzionari che accompagnavano le opere, rendersi conto della cura quasi materna, dellempatia che hanno nei loro confronti.
Il pubblico coglierà gli aspetti anche tecnici della mostra?



news

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

21-04-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 21 aprile 2018

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

Archivio news