LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze, Stazione. Un tavolo per parlare dei pali (ora serve trovare il rimedio)
M.F.
Corriere Fiorentino 17/4/2018

Dopo tante polemiche, su piazza Stazione è lora di un confronto vero e aperto, senza pregiudizi

Quella selva di pali alti e neri in pieno centro, per il passaggio della tramvia tra la stazione di Santa Maria Novella e piazza dellUnità dItalia, non piace proprio. E sarebbe difficile il contrario visto limpatto, a ridosso di due gioielli architettonici: labside trecentesca della basilica dei domenicani e la linearità del capolavoro novecentesco di Michelucci.

La denuncia di Ginevra Cerrina Feroni (che nel febbraio scorso sollevò per prima il caso) ha avuto grande eco. Soprattutto negli ultimi giorni. Nellopinione pubblica si è aperto un dibattito vivo. Appassionato anche. Ora, dopo le polemiche, è però arrivata lora di cambiare passo. Meglio lasciarsi alle spalle lo scontro e provare a capire se sarebbe davvero possibile trovare una soluzione, c ome ha chiesto la stessa Cerrina Feroni . Serve un confronto senza pregiudiziali né faziosità, per tentare di alleggerire leffetto dellopera sullestetica cittadina.

Ma fin dove ci si può spingere? Quali potrebbero essere i rimedi? E con quali costi? E in quali tempi?

Domande cruciali alle quale andrebbero date risposte ser ie. Credibili. Realistiche. Per questo ci sarebbe bisogno di un tavolo, per discutere davanti a tutta la città. Lapertura che ha fatto il sindaco di Firenze sulle possibili soluzioni migliorative è stato un atto importante. Anche se, ha aggiunto subito Nardella, non si può rallentare la fine dellopera. Preoccupazione condivisibile. Sarebbe impensabile paralizzare adesso i cantieri rinviando la partenza delle nuove tramvie. Cè dunque bisogno di decisioni rapide. In questo quadro, sarebbe decisivo il contributo dei tecnici oltre alla buona volontà degli amministratori e dei politici. Di maggioranza e di opposizione. Perché non si tratta di piazzare le proprie bandierine, da mostrare poi al momento delle elezioni. In gioco cè Firenze patrimonio dellumanità riconosciuto dallUnesco.

Il sovrintendente Andrea Pessina nei giorni scorsi aveva ammesso su La Nazione che non si può disfare un lavoro appena concluso, ma aveva anche auspicato una riflessione comune con Palazzo Vecchio per riuscire ad apportare almeno qualche modifica. Quel momento è arrivato: rinviarlo vorrebbe dire rinunciare a unopportunità, a dar prova di sensibilità verso unistanza che non ha avuto alcuna motivazione politica. Discutiamo. Forse ci scappa anche un buon risultato. Sicuramente può servire a far crescere tra i fiorentini la consapevolezza di quanto valga la città che il passato ci ha consegnato. Affinché però se ne facesse buon uso.




news

09-11-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 09 NOVEMBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news