LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Svelati i nuovi tesori di Pompei
Simona Brandolini
Corriere del Mezzogiorno - Campania 18/4/2018

Archeologia Ritrovati altri reperti. Alla luce ciò che era ancora nascosto sotto i materiali vulcanici del 79 dopo Cristo
Amorini, delfini e grate. Osanna: Svolta epocale, la città sepolta ora ha unidentità più forte

NAPOLI. Un amorino, i delfini, finanche le grate di una finestra. Ancora semisepolti, sono i tesori che stanno venendo alla luce grazie alla nuova campagna di scavo nellantica Pompei. Unemozione che trapela anche dal profilo social del soprintendente Massimo Osanna. Ogni giorno una scoperta, un ritrovamento, un elemento che restituisce sempre più identità alla città sepolta. Nuovi scavi archeologici da cui emergono notevoli artefatti annuncia Osanna . Il progetto di rendere sicuri i fronti di scavo sta portando alla luce ciò che fino ad ora era nascosto sotto i materiali vulcanici del 79 dopo Cristo Le nuove ricerche consentono di ottenere una conoscenza straordinaria della struttura urbana di Pompei. Allo stesso tempo, è uno sguardo incredibile sulla vita quotidiana di una città romana.

Gli affreschi, come le anfore e le domus sono tutte nella Regio V. Un mese fa sono stati presentati i primi risultati della nuova campagna di scavo: le anfore che conservavano il Garum, la tradizionale salsa di pesce amata dagli antichi romani, la rete viaria, i vicoli.

Dal dopoguerra, se si esclude linsula dei Casti amanti scoperta negli anni 80, non si scavava a Pompei. Per questo motivo e per le nuove tecnologie utilizzate si parla di una svolta epocale, di cui questi disvelamenti sono un antipasto assai ghiotto. La scoperta della rete viaria è fondamentale per ricostruire la struttura urbanistica. Lintervento in corso riguarda il cosiddetto cuneo, posto tra la casa delle Nozze dArgento e la casa di Marco Lucrezio Frontone. Il cantiere rientra nel più grande intervento di messa in sicurezza dei fronti di scavo, che delimitano larea non scavata di Pompei, di circa 22 ettari. Durerà due anni per un costo di 8 milioni e mezzo.

Pompei sta attraversando una nuova stagione di intense ricerche sul campo commenta Osanna . Da un lato le attività del Grande Progetto Pompei, con gli ultimi cantieri, che ne garantiranno la totale messa in sicurezza; dallaltro i nuovi scavi in aree mai prima indagate. Strade, case, botteghe emergono dai lapilli. Allemozione della scoperta si accompagna la consapevolezza di scrivere una pagina importante per la storia di Pompei. Della sua vita interrotta dalleruzione del 79 dopo Cristo, ma anche della sua seconda vita, quella che si apre con le prime scoperte del 1748. Infatti oltre a riportare alla luce strutture, affreschi, reperti della vita quotidiana di quei fatidici ultimi giorni di Pompei, le ricerche gettano luce anche sulla storia degli scavi, documentando in questarea ricerche non terminate del XIX secolo (forse intraprese nel decennio francese, interrotte con la fine di Murat). E termina: Si procede dunque con la ricerca scientifica e al tempo si arricchisce lo straordinario patrimonio pompeiano che sarà restituito alla fruizione del vasto pubblico.

Intanto oggi sarà inaugurata nella sala Meridiana del Mann la mostra di Frank Santoro Pompei, la graphic novel americana cult che racconta leruzione più celebre di tutti i tempi. Lesposizione (fino al 31 maggio) fa parte della programmazione Comic(on)Off , eventi in città a corollario del salone Comicon dove lautore presenterà il volumetto in anteprima nella traduzione realizzata per levento. La storia è ambientata nel 79 d.c., poco prima delleruzione del Vesuvio, ed ha per protagonisti Flavius, pittore di buona fama, e Marcus, il suo giovane assistente che troverà lamore proprio alla vigilia della catastrofe.




news

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

17-09-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 17 SETTEMBRE 2018

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news