LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bologna. Quel giardino appartato a due passi dalle Torri. I gioielli di palazzo Hercolani
Claudia Balbi
Corriere di Bologna 22/4/2018

Una stanza fiorita si specchia in un grande giardino allinglese. Non cè specie di fiore o pianta dipinta sui suoi muri che non trovi corrispondenza in quelle che poggiano le loro radici sul prato esterno. Non siamo sui colli o nella campagna bolognese ma in centro città, a pochi passi dalle Due Torri. Qui Palazzo Hercolani, allangolo tra Strada Maggiore e via dei Bersaglieri, custodisce gelosamente da secoli un segreto fatto di paesaggi in trompe-loeil, è Il giardino dinverno dipinto nel 1810 dal bolognese Rodolfo Fantuzzi. Collocata in corrispondenza dellarea verde fatta costruire da Filippo Hercolani su progetto dellarchitetto Angelo Venturoli a fine Ottocento, questa stanza è completamente ornata da alberi, frasche ed elementi naturali. Un tempo anche il pavimento era dipinto, come spiega il professore Guido Gambetta, preside della facoltà di Scienze Politiche allepoca del restauro della sala (1988): Non si è potuto ricostituire ma si nota il segno della pittura. Inoltre non si è più trovata la fontana che si trovava al centro della stanza.

Resta però molto altro da vedere, infatti la raffigurazione degli elementi vegetali è contraddistinta da un grande realismo che permette in molti casi di identificarne la specie: tra gli alberi sono riconoscibili il platano, leucalipto, i pini domestici e il salice piangente. Fra le specie erbacee figurano ledera, la tifa, le rose antiche e il papavero ornamentale. Un pino è eseguito con tale maestria che sono riconoscibili persino gli interventi di potatura. Le tecniche di trompe-loeil sono utilizzate anche per mascherare le porte: quella daccesso, per esempio, è inserita in un tempietto dorico, conferendo un senso di isolamento dal resto del Palazzo.

Di sale alla boschereccia ce nè una anche a Villa Albergati, allepoca erano molto diffuse, ma la caratteristica di questa è la completezza, di solito infatti erano dipinte solo in parte spiega il professore Guido Gambetta. Tra tanta natura, sulla parete sinistra, fa capolino anche un paesaggio urbano nel quale si riconosce la cupola della Basilica di San Pietro a Roma, questo perchè prosegue Gambetta: Gli Hercolani erano imparentati con le famiglie romane.

Purtroppo però la nota stirpe principesca di Bologna cadde in disgrazia poco dopo la costruzione del palazzo di Strada Maggiore, che per questo fu affittato ad artigiani fino a quando, negli Anni 70 lAlma Mater decise di acquistarlo. Così negli Anni 80 queste floride pareti ospitarono studenti e lezioni, fino a quando nel 1988 furono restaurate grazie al contributo di Giuseppe Gazzoni Frascara, ex patron dellIdrolitina e del Bologna Calcio, su spinta della moglie Grazia Marchi appassionata darte. Al termine del restauro, che durò sei mesi in tutto, la sala alla boschereccia fu pronta ad ospitare Alexander Dubcek, lo statista slovacco protagonista della Primavera di Praga, che in questo luogo fu premiato il 13 novembre del 1988 con la laurea Honoris Causa in Scienze Politiche.




news

09-11-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 09 NOVEMBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news