LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Cerrate. Ecco il segreto del FAI per valorizzare i Beni culturali del Sud: lesempio dellAbbazia di Cerrate
Vitaliano D'Angerio
http://vitalianodangerio.blog.ilsole24ore.com/2018/04/27/ecco-il-segreto-del-fai-per-valorizzare-i-b

Siamo arrivati alla settima puntata del Grand Tour e sulle strategie per valorizzare i Beni culturali del Mezzogiorno. Stavolta ci siamo rivolti al Fondo Ambiente Italiano (FAI) per farci rivelare questo segreto. Lintervento è di Daniela Bruno, responsabile Valorizzazione e Ufficio Paesaggio e Patrimonio del FAI

Il Fondo Ambiente Italiano (FAI) è una fondazione no profit che opera dal 1975 per la tutela e la valorizzazione di luoghi speciali del patrimonio culturale italiano. Possiede o gestisce oggi 59 beni, di cui 34 regolarmente aperti al pubblico di cui 14 nel Mezzogiorno. Dalle Saline Conti-Vecchi di Cagliari al Giardino della Kolymbethra nella Valle dei Templi di Agrigento, dalla Baia di Ieranto sulla Penisola Sorrentina allAbbazia di Santa Maria di Cerrate a Lecce: sono beni monumentali e paesaggistici molto diversi, talvolta originali e inediti, che custodiscono tesori di arte e natura e un ventaglio significativo di storie, piccole e grandi, lontane e recenti.

Lattività del FAI, qui come altrove, consiste nel tutelarne non solo la struttura e laspetto, avviando restauri e soprattutto pratiche di conservazione ordinaria e programmata, ma soprattutto nel raccontarne lidentità storica e tradizionale, ricercando e trasmettendo al pubblico, attraverso contenuti e attività, quello spirito del luogo che ne definisce la vocazione, che rende quei luoghi unici e capaci di rappresentare un territorio, una comunità. Aprire al pubblico beni culturali restaurati e tutelati, infatti, non basta; bisogna riportarvi la vita, ovvero innescare una frequentazione assidua, ricorrente, quasi abituale, che passa attraverso piccoli eventi e servizi costitutivi (non aggiuntivi), proposte di visita e di attività sempre diverse, perché questi luoghi non siano meta di una visita sporadica e saltuaria, ma divengano scenario della vita quotidiana delle comunità locali, spazi disponibili e piacevoli, tesi alla ricreazione e al benessere dei cittadini cui appartengono.

Il FAI mette al centro della sua missione le persone tanto quanto i luoghi, perché valorizzare significa, nella nostra interpretazione, riconoscere il valore di un bene culturale, e comunicare questo valore perché tutti possano riconoscerlo. Un piccolo esempio: lAbbazia di Cerrate, bene in concessione al FAI dalla Provincia di Lecce. Abbiamo da poco inaugurato la chiesa abbaziale, dopo averne restaurati i preziosi affreschi (XII-XIII secolo), ma quel che ha spinto migliaia di persone a partecipare allevento inaugurale è stata la SS. Messa, che non si celebrava lì da cinquantanni, da quando la chiesa, pur restaurata e tutelata, era divenuta una specie di museo: aveva perso la sua funzione devozionale, e quindi la sua frequentazione, latmosfera autentica, la vita. Oggi con tutte le panche e le sedie impagliate, con le luci e i candelieri, con il confessionale e gli altari rivestiti dagli arredi sacri, accoglie i visitatori e ogni domenica anche la SS. Messa, pronta a tornare un punto di riferimento del territorio vissuto, amato, curato e valorizzato dalla comunità locale, insieme al FAI.



news

09-11-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 09 NOVEMBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news