LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Piazza di Siena alla disfida del verde
LAURA MARI MAURILIO RIGO
Repubblica-Roma, 27/04/2018

Raccolta di firme eccellenti: Il concorso ippico va trasferito a Tor di Quinto La Fise: Riqualificazione senza precedenti


Da un lato si parla diprivatizzazione, dallaltra di riqualificazione. A circa un mese di distanza dallinizio dell86esima edizione del Concorso ippico di Piazza di Siena-Master dInzeo, continua la battaglia dei comitati che chiedono maggiore tutela per Villa Borghese.
A puntare il dito contro una manifestazione internazionale che ogni anno raduna a Roma appassionati e campioni, sono il Comitato per la Bellezza, gli Amici di Villa Borghese, le associazioni ambientaliste, dal Fai a Italia Nostra al Wwf, e personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo che hanno aderito alla petizione (già raccolte oltre duemila firme) contro la privatizzazione di Piazza di Siena, sede delle gare ippiche.
Loperazione di riqualificazione si è rivelata un fiasco, perché molte gare si svolgeranno al Galoppatoio dicono le associazioni. Uno spostamento proseguono che comporta una privatizzazione di unaltra area della villa, con laumento del rischio di danni per la vegetazione storica. Accuse a cui però gli organizzatori della manifestazione rispondono sottolineando che questa edizione, grazie al sostegno del Coni, ha consentito di dare una nuova veste a Piazza di Siena, con un nuovo prato che resterà verde tutto lanno. Inoltre, i campi di gara al Galoppatoio hanno permesso di riqualificare unarea invasa da erbacce, rifiuti, degrado e bivacchi di clochard.
Il nostro è un progetto di decoro di una parte della villa che era completamente abbandonata e depressa.Abbiamo riportato il verde e stiamo ristrutturando i gradoni settecenteschi della villa, con tutta la sensibilità e la delicatezza che richiede un posto storico come questo repica Diego Nepi Molineris, direttore del concorso ippico.
Tutto ciò prosegue - resterà a beneficio della popolazione che potrà usufruire di unarea, compresa quella del Galoppatoio, già apprezzata dai tanti romani che lo scorso weekend si sono fermati a scattare selfie.
Parole che non soddisfano gli ambientalisti, determinati a chiedere lo spostamento delle gare, per il prossimo anno, in unaltra sede, magari al centro ippico di Tor di Quinto. È assurdo che Villa Borghese, acquistata dallo Stato a condizione che il parco fosse ad uso pubblico, venga occupata per un quarto della sua grandezza da una manifestazione sportiva che crea danni alla vegetazione e rende impossibile, per un lungo periodo, la fruzione di piazza di Siena e del Galoppatoio ai cittadini attacca Vittorio Emiliani, presidente del Comitato per la Bellezza e promotore della petizione a cui hanno aderito, tra gli altri, Carlo Verdone, Michele Placido, Alberto Asor Rosa, Mina Welby e Fulco Pratesi. Villa Borghese merita maggiore tutela, è totalmente trascurata, ci sono cantieri fantasma, parcheggi di pullman turistici e baracche. E sicuramente il concorso ippico non aiuta a garantire il decoroo sottolinea la scrittrice Dacia Maraini, anche lei firmataria della petizione. Ma il direttore Nepi Molineris ribadisce che, seppur rispettando le opinioni dei comitati, le accuse sono infondate, perchè ora luoghi abbandonati e degradati sono tornati allantico splendore e i romani se ne accorgeranno.



news

15-02-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 febbraio 2019

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

Archivio news