LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia, da oggi i primi tornelli anti invasione. Turisti deviati
Gloria Bertasi
Corriere del Veneto 28/4/2018

VENEZIA. Gli operai non avevano ancora scaricato tutto il materiale dalla barca che già si era creato un crocicchio di veneziani. Scusi, che cosa state mettendo?, hanno chiesto tra il preoccupato e lo stupito. Le transenne, una risposta che ha raggelato il pubblico. Nellimmaginario collettivo quando si parla di transenne tutti pensano a quelle grigie, leggere e facilmente rimovibili, non ai tornelli apparsi nel primo pomeriggio di ieri in Lista di Spagna e in piazzale Roma, ai piedi del ponte della Costituzione: grandi blocchi di metallo, a grate, che serrano laccesso lasciando due passaggi, un po come quelli che si vedono negli stadi a partite e concerti.

Ieri, alla loro vista, più di qualcuno è trasalito e ai vigili che presidiavano larea ha detto contrariato: Ho visto check point di questo tipo a Belfast, ma cera la guerra civile. Del ponte del Primo maggio, con gli hotel sold out, promozioni sui treni di Trenitalia e Italo e lancioni granturismo prenotati da mesi a Jesolo e Cavallino, se ne parla da giorni e, proprio per gestire linvasione, lamministrazione ha deciso di dichiarare il bollino nero introducendo deviazioni e blocchi pedonali, allontanando le imbarcazioni turistiche da San Marco e la chiusura del ponte della Libertà non appena i parcheggi di piazzale Roma saranno pieni. Con umiltà ci siamo assunti il compito di sperimentare una diversa gestione dei flussi, da qualche parte bisogna partire, meglio ora che il primo luglio, siamo pronti a fare correzioni, ha detto ieri il sindaco Luigi Brugnaro, che di persona ha controllato il pontile per i lancioni a Fondamente Nove, San Marco e piazzale Roma proprio mentre gli operai montavano i tornelli e nei punti chiave della città comparivano totem segnaletici a indicare le direttrici da imboccare per Rialto e San Marco.

Il Comune, sulla base delle prenotazioni alberghiere, introdurrà altri giorni neri questestate, in tutto una decina e ci saranno sempre i tornelli, chiusi in caso di ressa. Per passare, veneziani, studenti e lavoratori dovranno mostrare la tessera Venezia Unica, quella per i vaporetti. Primo a tuonare contro le scelte del Comune, Generazione 90, gruppo di giovani impegnato in difesa della residenza in laguna: Da anni chiediamo il numero chiuso, la gestione dei flussi, la sensibilizzazione dei visitatori, perché Venezia non è un parco giochi. Avete sbagliato tutto, ancora una volta, si legge su Facebook. Il turismo, nella città che chiunque al mondo vorrebbe visitare, è insieme fonte di ricchezza e di problemi: Venezia è piccola, le sue calli strette e anguste e gli oltre 25 milioni di persone che ogni anno la visitano hanno cambiato il volto della città. Negozi trasformati in punti vendita di souvenir o in bar, appartamenti sottratti alla residenza e messi sul mercato delle più fruttuose locazioni turistiche.

Da almeno dieci anni gli abitanti chiedono che lamministrazione faccia qualcosa e quando, nel 2016, lUnesco ha messo in mora il governo e il Comune perché non avrebbero fatto abbastanza per la salvaguardia della laguna, molti hanno sperato che la situazione sarebbe cambiata. Roma e Venezia si sono alleate e ne è nato il Patto per Venezia (novembre 2016), che destina 10 milioni alla gestione dei flussi. La commissione consiliare Turismo ha raccolto le proposte dei veneziani e quasi tutti suggerivano di imporre prenotazioni e numero chiuso. Ora che la giunta Brugnaro ha scelto una strategia dazione, ecco le perplessità e le proteste. Venice o Matrix? commenta sui social il Gruppo 25 Aprile, associazione attiva in difesa della qualità della vita a Venezia Mai vista una cosa simile. Il gruppo ha lanciato un sondaggio e al momento i votanti bocciano i tornelli, che danno limpressione che la trasformazione in Disneyland sia definitivamente sancita: Manca solo la biglietteria. Protesta anche il presidente della Municipalità insulare, Andrea Martini: La città ormai è spesso da bollino nero, la miopia dellamministrazione sta nel non intervenire su base quotidiana.

Intanto il prefetto ha deciso di precettare i bigliettai dellActv per bloccare lo sciopero previsto per oggi e domani ed evitare nuovi problemi a una città già sotto pressione.



news

09-11-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 09 NOVEMBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news