LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Il centro è più sicuro se abitato, legge speciale unica soluzione
Mauro Bonciani
Corriere Fiorentino 1/5/2018

Bene una legge speciale per Firenze. Occorre tutelare la residenza e far pagare ai turisti i servizi. Il marchese imprenditore vitivinicolo Lamberto Frescobaldi si schiera per la proposta di una legge ad hoc per il capoluogo di regione. Proteggere la residenza significa anche una città più sicura, non deserta la notte spiega servono più poteri di sicurezza per il sindaco per contrastare la movida.

Lamberto Frescobaldi: poteri anti Tar al sindaco e meno tasse per chi torna a vivere in centro

Abbiamo la fortuna di vivere in una città bellissima, ma turismo e tutela dei residenti devono convivere. Anche usando una legge speciale. Il marchese Lamberto Frescobaldi, presidente del gruppo vinicolo, abitante in Santo Spirito, sostiene lidea di una legge ad hoc per Firenze. E spiega perché è necessaria.

Non si tratta di inventare la ruota, nè di redarre grida manzoniane irrealistiche che sono inapplicabili, ma di fare quello che in altre città, in altri Paesi si fa già, di tenere conto della specificità di Firenze, Roma, Venezia, città bellissime ma sottoposte ad una forte pressione turistica e non solo sottolinea Lamberto Frescobaldi Non si tratta di scacciare i turisti, i tornelli sono un non senso e danneggiano anche i residenti, ma di capire cosa si può fare per rendere fruibile ai turisti la città proteggendo la residenza. Questo deve essere un obiettivo prioritario: una città abitata è prima di tutto più sicura, di giorno e di notte, non è un deserto preda di chiunque. Secondo limprenditore e viticoltore si può trovare la strada per conciliare economia e qualità della vita, per non destare istinti omicidi scherza quando non riesci neppure a passare a piedi su Ponte Vecchio, Por Santa Maria, via Calzaioli dal muro di turisti, e la legge speciale deve essere basata su una duplice filosofia. Dare al sindaco più poteri per la sicurezza, oggi è il suo primo compito, dalla prostituzione, agli orari di vendita dellalcol, e più certezze sulle ordinanze così che il Tar non blocchi ogni volta; e più margini di autonomia sulle imposte. E alzare lasticella per i turisti facendo pagare loro di più, reinvestendo questi introiti in servizi, in trasparenza. Una legge di pochi articoli, che prenda esempio da misure che già esistono. Per lavoro giro molto per il mondo e dal sindaco di Philadelphia ho appreso che loro per far tornare gli abitanti in centro hanno azzerato le tasse in alcuni quartieri, mentre a Miami ho pagato oltre alla camera di albergo, un quarto in più del prezzo per tasse locali eppure tutti gli alberghi erano pieni. Voglio dire cioè continua che altrove si attuano già provvedimenti che da noi non ci sono. Occorre far pagare di più ai turisti la tassa di soggiorno, i parcheggi, lingresso in pullman, così da diminuire anche lassedio e magari qualche turista va altrove in Toscana scoprendo posti belli come Pistoia. Anche tassare Airbnb come è giusto dal momento che danno una rendita, ma non pensare irrealisticamente di fermarli, di vietarli. Il mondo è in movimento, leconomia anche, e servono non battaglie di bandiera, come quella che non ha fatto aprire McDonalds in piazza Duomo, ma provvedimenti realistici, che si possano applicare, controllare e poi multe per chi non rispetta le regole. Frescobaldi pensa a servizi di pulizia, di controllo, a tariffe agevolate per la sosta dei residenti con questi incassi, con più poteri, ma anche responsabilità, per il sindaco ed il Consiglio comunale e aggiunge: Ridurre la Tari, ad esempio, che è una vera patrimoniale perché si basa sui metri quadrati e non sulla immondizia prodotta, ai negozi in alcune zone periferiche o ai residenti nelle strette stradine del centro dove le case non hanno neppure ascensori sarebbe un aiuto.

Limportante è agire tutti assieme: La legge speciale per Firenze non è nè di destra, nè di sinistra, categorie che ormai il Paese ha dimostrato, con consapevolezza civile, essere superate e tutti assieme ci dobbiamo muovere, anche in Parlamento, per averla. Firenze non è ancora Venezia, è vero; ma una città abitata, vissuta dai suoi abitanti, è garanzia di sviluppo corretto e di maggior sicurezza e libertà.




news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news