LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Beppe Costa Boom di turisti. Il modello Uffizi va applicato anche al Porto Antico
Michela Bompani
2018-05-01, la repubblica





Lo propone Beppe Costa, presidente di Costa Edutainment, e presidente Opera Laboratori Fiorentini del Gruppo Civita, che gestisce, tra le molte realtà culturali nazionali, anche gli Uffizi e i Musei vaticani.

Ieri Euroflora era gremita dei suoi 20.000 visitatori, mentre lAcquario, come se nulla fosse, sgranava per metà del Porto Antico le sue tradizionali code.

Con qualche problema di parcheggio per i visitatori, però.

Beppe Costa, perché a Euroflora tutti i visitatori vanno con mezzi pubblici o con pullman ordinatamente parcheggiati in corso Europa e lAcquario è assediato dalle auto?

Anche se le cose, con Porto Antico, stanno decisamente migliorando, occorre cominciare a pensare di organizzare seriamente lafflusso delle auto o dei pullman dei turisti nel centro della città.

Due anni fa organizzammo un servizio navette, a nostre spese, da piazzale Kennedy allAcquario.

Lesperimento aveva funzionato magnificamente.

E dunque?

É necessario riuscire ad organizzare un servizio di navette: non occorre sconvolgere la città, se a gennaio prendiamo il calendario, tutti individuiamo quelli che saranno i giorni critici per i flussi turistici: organizzare i flussi è il primo passo per gestirli. Prevedere i picchi di accesso è necessario per gestire molte auto e organizzarne i parcheggi. Magari evitando che entrino troppo in città.

Tornelli come a Venezia? Pullman bloccati fuori dalla città?

Io sono convinto che occorra adesso trovare soluzioni che non portino le auto, o i mezzi, dei turisti al centro del bene da fruire. Che sia Venezia, Firenze, Genova o le Cinque Terre, la ratio è la stessa, trovare posti dove scambiare i mezzi privati o turistici con comodi e confortevoli mezzi pubblici. Alle persone piace camminare, alle Cinque Terre ci vanno apposta.

Pensiamoci: a Venezia, da piazzale Roma a piazza San Marco non cè un tratto breve, eppure tutti vanno a piedi, o in vaporetto. A Firenze, da piazzale Michelangelo al centro, non è un salto, eppure. A Londra in centro nessuno va più con la propria auto. Se i tornelli servono per far fruire meglio il bene, servono.

Pensa al numero chiuso?

Per niente. Allorganizzazione delle visite, come si fa ovunque allestero. Agli Uffizi abbiamo numeri limitati. AllAcquario le prenotazioni si fermano quando si raggiunge il numero massimo.

Così come sta accadendo a Euroflora. Perché quello che vale e funziona agli Uffizi, non può valere per le Cinque Terre o per Genova?

Organizzare un sistema di prenotazioni e un sistema di parcheggi fuori dalla città, magari anche solo in alcuni periodi dellanno, è la svolta.

Il presidente della Regione Giovanni Toti ha battezzato il modello Euroflora proprio per la gestione logistica: funziona?

Decisamente sì: sei mesi fa quando si è cominciato a parlare di Euroflora a Nervi ero molto preoccupato e lo ero proprio pensando alla logistica. La fortuna aiuta gli audaci e il sindaco Bucci sta raccogliendo il risultato di una sfida che più di tutti ha voluto. Ero perplesso, lo ammetto: invece abbiamo fatto bene perché cè stato un grande sforzo complessivo. Non sarà unEuroflora epocale, come dice qualcuno, ma rimane una bella Euroflora che attira 250.000 persone. E i numeri, quelli, parlano chiaro. E parlano chiaro anche i residenti, chi abita a Nervi è stupito della quasi normalità della situazione, nonostante gli passino sotto le finestre 20.000 persone al giorno.

Temeva che lAcquario soffrisse il magnete Euroflora?

Forse abbiamo sofferto un pochino i primi giorni, poi non più.

In effetti, però, io sono abituato a ragionare in una logica di sistema, se si accendono nuovi attrattori anche lAcquario starà meglio.

Devo fare un omaggio a Carla Sibilla (amministratore delegato di C-Way Tour Operator del gruppo Costa Edutainment, ndr) che quando era assessora ha costruito una rete che funziona tra tutti gli operatori turistico-culturali della città. Dobbiamo proseguire su quella strada.

La Regione lha candidata come presidente del Parco nazionale delle Cinque Terre.

Me lo hanno chiesto e non ho detto di no. Adesso però i temi nazionali devono avere la priorità, ci penseremo.







news

18-07-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 18 luglio 2018

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

Archivio news