LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze, San Felice. Finisce in scatola la farmacia da salvare
Antonio Passanese
Corriere del Veneto 8/5/2018

San Felice, via alla ristrutturazione. I residenti: un dispetto. I propietari: seguite le regole

Hanno impacchettato la farmacia. In Oltrarno qualcuno ci scherza, ma comitati e residenti invece affilano le armi e si preparano a una nuova battaglia perché, accusano, coprire con le impalcature sia lingresso che le insegne è un dispetto al quartiere.

Chi, negli ultimi giorni, si è trovato ad attraversare piazza San Felice sicuramente si sarà accorto che la Farmacia Pitti sembra scomparsa nel nulla. Lunica cosa che si riesce a scorgere aguzzando la vista sono le ultime quattro lettere del cartello (ACIA). Non solo: La ditta che si sta occupando del cantiere ha anche bloccato il marciapiede senza dare unalternativa per il passaggio pedonale. Inoltre ha messo un solo cartello (poco prima della porta telematica di piazza Pitti, ndr ) che invita i pedoni a spostarsi sulla sinistra. Ma nessuno lo vede e nessuno ci fa caso anche perché lì vicino stanno facendo altri lavori e quindi ci si confonde. E cosi la gente è costretta a camminare in mezzo di strada con tutti i rischi che ne conseguono. Come ieri, quando il bussino dellAtaf diretto verso piazza Beccaria è stato costretto a bloccarsi per diversi minuti davanti allo spartitraffico della piazza per dare lopportunità a una ventina di turisti di passare da un lato allaltro.

Il cantiere è regolare e rispetti tutte le norme vigenti, ma ci chiediamo dice il comitato pro farmacia come sia possibile che un servizio pubblico debba essere completamente coperto da impalcature e da altissime pareti di legno?. Nei giorni scorsi i residenti dellOltrarno si sono rivolti alla polizia municipale e alla direzione Mobilità di Palazzo Vecchio ma non cè stato nulla da fare: sia i vigili che i tecnici comunali hanno attestato che il cantiere segue alla lettera le prescrizioni dettati dai regolamenti urbanistici e che quindi, per almeno un anno, dovremo sopportare questi lavori. Nel frattempo le associazioni del territorio, come quella di Via Maggio, hanno già scritto al sindaco Dario Nardella, primo firmatario della petizione Salviamo la Farmacia Pitti, allassessore Stefano Giorgetti e a tutti quelli che possano fare qualcosa per liberare la Farmacia Pitti dalla scatola e per rendere di nuovo transitabile il marciapiede, chiuso da una porticina creata ad hoc.

E anche sul web impazza la polemica, soprattutto sulla pagina Facebook Firenze Oltrarno e Centro Storico in cui si parla della farmacia soffocata. Ma la proprietà della palazzina al civico 4 non ci sta e replica alle accuse attraverso la dottoressa Francesca Bonechi: Per poter fare un ponteggio del genere ci siamo dovuti rivolgere ai vigili urbani che ci hanno dato tutte le prescrizioni da seguire spiega Dunque la società che rappresento non ha deciso nulla ma è stata la municipale, dopo un sopralluogo, a dirci come comportarci nellallestimento del cantiere per viabilità e sicurezza pedoni. Non ci interessano le vendette, respingiamo ogni accusa e vogliamo collaborare con il quartiere per rasserenare gli animi. Siamo pronti a incontrare di nuovo i residenti per far capire loro quello che vogliamo fare. E comunque chiunque voglia avere informazioni può contattarci tranquillamente: tutti conoscono chi siamo.




news

15-07-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 luglio 2018

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

Archivio news