LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

L'AQUILA. Irminsul, in pericolo le antiche pietre aquilane
https://www.ilcapoluogo.it/2018/05/18/irminsul-in-pericolo-le-antiche-pietre-aquilane/

Lavori tra gli Irminsul a Palazzo dell'Emiciclo, a rischio le antiche colonne-idolo aquilane.


Presso il Palazzo dellEmiciclo ci sono due rare colonne di grande valore storico e artistico che rischiano di essere danneggiate dai lavori in corso.
Proseguono i lavori della ricostruzione presso il Palazzo dellEmiciclo; mezzi più o meno pesanti e operai, però, si muovo tra due preziosissime rarità contenute negli spazi esterni della sede regionale: due Irminsul, colonne-idolo delle tribù della Sassonia che rimandano al patrimonio storico e mitologico di unEuropa ormai perduta. Ancora in piedi, nonostante il susseguirsi delle scosse di terremoto, le preziose colonne aquilane rischiano però di essere danneggiate dalla mano delluomo. Per i lavori in corso, infatti, non sono state previste protezioni a tutela degli importanti monumenti. Sarebbe opportuno metterli in sicurezza, quantomeno transennarli, prima che qualche distrazione o evento accidentale li danneggi.

Irminsul e Palazzo dellEmiciclo, la storia.
Il restauro del Palazzo dellEmiciclo spiega al Capoluogo.it lavvocato Stefano Di Salvatore e la demolizione della recinzione che, per tanto tempo, ha precluso alla fruibilità generale il prezioso monumento, restituisce respiro al parco cittadino finalmente godibile così come in origine ideato dal Waldis. La Villa comunale riconnessa al Palazzo dellEmiciclo ci svela i suoi segreti e richiama lattenzione del visitatore sullintera area. Il 1610 vide la costruzione del complesso monastico formato dalla Chiesa di San Michele Arcangelo e dallannesso Convento dei cappuccini, con la facciata della chiesa rivolta ad ovest ed il grande orto che divenne lattuale Villa comunale. Il convento nel 1888, rielaborato per la grande esposizione, subì la trasformazione che tutti conosciamo con il colonnato del Palazzo dellEsposizione Universale, detto comunemente Palazzo dellEmiciclo, che fu destinato nel 1932 ad ospitare la Regia Scuola Industriale e poi dal 1984 la sede del Consiglio Regionale dAbruzzo. Il Palazzo dellEmiciclo, realizzato con la pietra proveniente dalle cave di Poggio Picenze, fu progettato e realizzato dallarchitetto svizzero Carlo Waldis con lo spazio semicircolare detto appunto emiciclo. Forse non tutti avranno notato che il Palazzo dellEmiciclo è delineato da due strane colonne sormontate da un fantasioso disegno in ferro battuto. Le colonne si trovano a destra ed a sinistra dellopera ottocentesca ed aprono e chiudono il semicerchio: sono due alberi Irminsul.
emiciclo-irminsul
LIrminsul è lantica denominazione nordica dellalbero o pilastro di quercia venerato nella Sassonia pagana in un luogo sacro allaperto, centro di un culto tribale concepito come colonna universale che sorregge tutto e messo in rapporto con il dio Hirmin. Il termine Irminsul è formato dal vocabolo germanico Irmin che significava grande, insigne e venerabile, e dalla parola germanica sul che voleva dire semplicemente colonna. LIrminsul, lalbero cosmico dei Sassoni è una colonna-idolo che per le tribù della Sassonia univa cielo e terra, il mondo materiale a quello spirituale, axis mundi, lasse del mondo, termine proprio della storia delle religioni, con il quale si indica la nozione di asse delluniverso presente in differenti religioni e mitologie e collegamento fra luniverso degli uomini ed il mondo degli dei, fra quello dei vivi e quello dei morti. LIrminsul è un pilastro con una biforcazione sulla cima, un pilastro magico della mitologia germanica che sosteneva lintero universo ed aveva una funzione essenziale: era lasse del mondo, il simbolo più sacro e venerabile comune a tutte le antiche tribù germaniche e veniva spesso rappresentato come una quercia o un grande palo di legno. La funzione dellAlbero, simbolo della vita per eccellenza, ha una sua intrinseca struttura trifunzionale radici, tronco e chioma che rende molto lidea della sua partecipazione ai Tre Mondi: gli Inferi, la Terra ed il Cielo. Tutte le ere, tutte le civiltà trovano in Irminsul il loro fondamento, il loro punto iniziale e finale: tutti gli altari e tutti i templi sono disposti secondo ben distinte coordinate convergenti ad esso. LIrminsul ha tradizioni talmente antiche che anche lo storico latino Tacito ce ne ha lasciato una traccia nella sua opera Germania. Carlomagno, re dei Franchi e dei Longobardi, primo imperatore del Sacro Romano Impero, con tutta probabilità, ne incontrò moltissimi e, avendo combattuto per circa trentanni i Sassoni, era convinto che suo dovere fosse imporre dovunque la religione cattolica con conversioni in massa dei popoli vinti. In nome della cristianità ed a dispetto di ogni culto pagano, distrusse tutti o quasi tutti tali simboli a futuro monito di coloro che, come i Sassoni, si rifiutavano tenacemente di convertirsi al cristianesimo: da quel momento se ne persero il ricordo e le tracce. Le generazioni future, ormai cristianizzate, non sapevano più come fosse fatto lalbero cosmico dei padri, né dove un tempo sinnalzasse.

A LAquila esistono due pilastri cosmici, due Irminsul, due rare colonne rimaste ancora oggi in piedi, una testimonianza del patrimonio storico e mitologico di unEuropa perduta, due Irminsul che, presenti al Palazzo dellEmiciclo della nostra città, delineano le colonne doriche dellopera disegnata dal Waldis e segnano, inesorabilmente e per sempre, laxis mundi, lasse del mondo, lasse geografico Nord-Sud, la linea immaginaria ed affascinante che taglia in due la sfera terrestre.



news

22-06-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 22 giugno 2018

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

Archivio news