LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Monza. Storia e commercio, recuperata la prima fabbrica-sogno di Olivetti
Riccardo Rosa
Corriere della Sera - Milano 25/5/2018

Monza, una Coop nellarea ex Cgs. Nuova piazza e verde. Salvi gli antichi magazzini

Vista da fuori lex Cgs di Monza sembra unarea dismessa come tutte le altre. Tuttavia, quei 20 mila metri quadrati di uffici e capannoni in via Marsala, dove Coop Lombardia ha avviato un piano di riqualificazione per fare spazio e un nuovo punto vendita, sono stati il luogo dove ha iniziato a prendere forma il sogno di un capitalismo dal volto umano di Camillo Olivetti, il fondatore dellomonima azienda di Ivrea, che prima di ottenere il successo internazionale producendo macchine per scrivere, diede vita nel capoluogo brianzolo allex Cgs (acronimo di Centimetro, grammo, secondo), azienda storica del territorio che produceva trasformatori.

Lintervento di riqualificazione avviato da Coop Lombardia stravolgerà completamente il volto del quartiere. Al posto di unarea abbandonata, da anni meta di sbandati e senza tetto, nascerà un nuovo supermercato, una piazza con spazi verdi e nuove piste ciclabili. Non tutto però andrà perso, però. I magazzini più antichi, risalenti ai primi alla fine dellOttocento, utilizzati da Camillo Olivetti per le sue prime produzioni di trasformatori, saranno mantenuti e riqualificati.

Olivetti arrivò a Monza nel 1904 con un gruppo di circa quaranta operai e in quegli stessi giorni, dallaltro lato della strada, nacque anche la Società anonima meccanica lombarda (oggi al suo posto cè il comando della Polizia locale), poi trasformata nella Singer, specializzata nella produzione delle famose macchine per cucire. Insieme, le due aziende costituirono il nucleo iniziale del primo polo industriale di Monza. Cgs, dopo essere stata negli anni Sessanta una delle aziende più importanti della città, arrivando a occupare fino a 1400 dipendenti, risentì della crisi economica di quegli anni e un po alla volta venne dismessa. Camillo Olivetti, tuttavia, era fuori dai giochi da molto tempo. La sua avventura brianzola durò infatti un anno o poco più. Dopo la fondazione e dopo avere messo a regime la produzione di trasformatori, lingegnere di Ivrea aveva capito che la sua strada era quella della macchine per scrivere e con i suoi quaranta fidati operai tornò in Piemonte, mentre Cgs fu ceduta a Edison.

Il piano di recupero e di trasformazione dellex Cgs, lasciato in eredità dalla precedente giunta di centrosinistra allattuale amministrazione di centro destra, porterà alla realizzazione del secondo punto vendita in città targato Coop. I numeri dicono che il progetto coinvolge una superficie complessiva di circa 5 mila metri quadrati, in cui saranno ricavati un nuovo supermercato di medie dimensioni che non dovrà superare dunque i 2.500 metri quadrati, e spazi polifunzionali. Al secondo piano sono previsti 250 metri quadrati destinati a servizi privati di interesse generale. Nei vecchi capannoni utilizzati da Camillo Olivetti, dopo lintervento di recupero, troveranno invece spazio negozi, bar, ristoranti, uffici, ambulatori, laboratori di ricerca, banche e alcuni appartamenti ad affitto calmierato. Il privato, inoltre, dovrà sistemare le vie Marsala e Solferino e realizzerà quasi 8 mila metri quadri di parcheggi, la maggior parte dei quali interrati. Il valore delle opere di interesse pubblico richieste dal Comune supera gli 800 mila euro



news

07-12-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 7 dicembre 2018

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

Archivio news