LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bergamo, Mantegna. Colpisce la continuità con lopera conosciuta
Stefano Bucci
Corriere della Sera 23/5/2018

Sembra essere proprio quella piccola croce, quasi invisibile, nella parte inferiore della Resurrezione dellAccademia Carrara appena attribuita al grande Andrea Mantegna, a fare la vera, definitiva differenza, a rendere dunque assai credibile lattribuzione. Anche secondo lo storico dellarte e docente Carlo Bertelli, già sovrintendente dal 1978 al 1984 a Milano e Lombardia occidentale, il segreto e la firma della Resurrezione sembrano nascondersi in quella croce: Effettivamente appare impressionante la continuità di quella croce, una continuità anche di fede tra due episodi della vita di Cristo come la Resurrezione e la Discesa al Limbo, con unopera oltretutto da sempre conosciuta e importante nellintera vicenda artistica di Mantegna come la Discesa al Limbo già nella collezione di Barbara Piasecka Johnson, unopera fondamentale. Daltra parte lo stesso Bertelli conosceva bene lesistenza di quella Resurrezione, ma non lavevo mai vista, perché finora era sempre rimasta confinata nei depositi dellAccademia Carrara. Come Bertelli conosce altrettanto bene il (grande) valore di uno studioso come Keith Christiansen. Pur aggiungendo: Un altro importantissimo storico come Giuseppe Fiocco aveva però a suo tempo definito la Resurrezione come opera mediocre di Francesco, figlio di Andrea. A convincere ulteriormente Bertelli ci sono comunque caratteri strutturali e stilistici della Resurrezione: Le dimensioni della tavola, e il taglio delle rocce e della pietre è assai simile alla Madonna delle Cave, piccola tempera su tavola di Andrea Mantegna, databile al 1488-1490, e oggi conservata agli Uffizi. Così come la figura del soldato dormiente ricorda unaltra Resurrezione di poco anteriore, quella di Piero della Francesca (oggi al Museo Civico di Sansepolcro). Allora è proprio Mantegna? Difficile giudicare e fare attribuzioni senza vedere un quadro da vicino, però le similitudini sono davvero impressionanti. Ma cè qualcosa che non la convince? Il soldato sulla destra, quello sveglio, la sua posa è molto nuova. Almeno per Mantegna.



news

10-08-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 10 agosto 2018

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

Archivio news