LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brescia. Tra economia e cultura
Maurizio Pegrari
Corriere della Sera - Brescia 31/5/2018

Immaginare la Brescia che vorrei. La prossima tornata elettorale, al di là dei programmi esibiti, non dovrebbe dimenticare i due comparti a mio avviso fondamentali: leconomia e la cultura. Non sono mondi antitetici ma complementari. Le aree dismesse appartengono ad un passato recente. Basta allungare lo sguardo un po più lontano e il quadro diviene assai chiaro. La nostra città, dal Cinquecento in poi, è sempre stata a vocazione mercantile e culturale. Città di uomini daffari, mercanti, artigiani e imprenditori che nel corso di cinque secoli hanno saputo essere presenti sui mercati europei in concorrenza con le aree più sviluppate del continente. Associati, e questo è un dato interessante, ad un ceto nobiliare che non si limitava a vivere di rendita fondiaria, ma si interessava anche alleconomia, a volte in prima persona, a volte attraverso fidati intermediari. Basta pensare ad Agostino Gallo che, tra una pagina e laltra delle Vinti giornate e le pratiche testamentarie di Alessandro Bonvicino (il Moretto), non disdegnava di trafficare in metalli, oppure a Ottavio Polini e fratelli (la Cürt dei Püli è la loro testimonianza), uno dei più importanti gruppi di uomini daffari e mercanti con interessi in molte aree italiane ed europee. Se oggi Brescia e provincia sono inserite in una delle regioni più dinamiche dEuropa lo si deve proprio a questa continuità. Il che porta a dire che leconomia europea, ma non solo, appartiene non tanto agli stati ma alle regioni non nel senso stretto del termine ma come apparentamento di aree di grande tradizione manifatturiera ed imprenditoriale. Allo stesso modo si muove la cultura e, lo si è detto più volte, tutta la città è lespressione di questo passato sino ad epoche assai vicine. I ceti dirigenti di allora seppero coniugare cultura, economia e società con interventi che ancora oggi sono visibili: ospedali, istituzioni caritativo-assistenziali, palazzi, opere darte e così via. Esprimevano, in sostanza, anche una cultura economica e sociale. Una consapevolezza che, con i criteri di allora, ha permesso di denotare nel profondo unidea di città. I programmi elettorali, che pure presentano soluzioni condivisibili, mancano, a mio avviso, proprio di questa idea. Sarebbe necessario tracciare un quadro generale allinterno del quale porre linee programmatiche tenendo conto di come potrà evolversi la società bresciana sullo scacchiere mondiale, perché questa è la prospettica reale. Senza dimenticare che il passato è il nostro presente e, forse, anche il nostro futuro.



news

22-06-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 22 giugno 2018

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

Archivio news