LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze, gravissimo atto vandalico contro capolavoro di Lorenzo Bartolini. Decapitata un'allegoria del monumento Demidoff
Finestre sull'arte 1/6/2018

Bruttissima notizia da Firenze, dove un capolavoro di Lorenzo Bartolini (Savignano di Prato, 1777 - Firenze, 1850), il monumento a Nicola Demidoff, ha subito nottetempo un grave atto vandalico. Una delle allegorie che compongono il gruppo, lallegoria della ricchezza, raffigurata come una donna che abbraccia Pluto, il dio della ricchezza, da bambino, è stata infatti presa di mira: un dito della personificazione della ricchezza è stato staccato, mentre il dio Pluto è stato decapitato. I danni, secondo le prime stime degli esperti, ammonterebbero a ventimila euro. Ma più che i danni economici sono quelli morali che feriscono: lopera, lasciata alla mercé di balordi, sarà risarcita con un restauro (fortunatamente i vandali non hanno portato via la testa, che è stata ritrovata a terra), ma nella sostanza nessun intervento potrà donare alla statua la sua originaria integrità materiale.
Nessuno ha visto i balordi in azione: probabilmente si sono arrampicati sulla statua per mezzo del reticolo di protezione contro i piccioni. Il danno è stato notato dai passanti nelle prime ore di questa mattina: sono stati chiamati gli agenti della Polizia Municipale che non hanno potuto far altro che constatare quanto accaduto e tentare di ricostruire lazione dei vandali. Sono già partite le indagini volte ad accertare le responsabilità del danno, e a breve i restauratori condurranno analisi sulla scultura per valutare il da farsi.
Lopera, che si trova in piazza Demidoff a Firenze, è una delle più famose di Lorenzo Bartolini, il più grande esponente italiano del purismo in scultura, e tra i maggiori artisti del suo tempo. Lartista realizzò il monumento, che doveva celebrare il filantropo russo Nikolaj Demidov (italianizzato in Nicola Demidoff), lungo un arco di tempo piuttosto lungo, tra il 1830 e il 1850, ma fu inaugurata solo nel 1870, ventanni dopo la morte di Bartolini. I committenti erano i figli Anatoli e Pëtr, che avevano chiesto allartista toscano unopera degna di celebrare il padre scomparso nel 1828. Demidoff appare assiso sopra un alto basamento, assieme al figlio Anatoli e allallegoria della riconoscenza. Ai suoi piedi, ai quattro angoli, appaiono altrettante allegorie: la misericordia, che allude alle attività filantropiche di Demidov, raffigurata come una donna che nutre un bambino, la ricchezza, che si riferisce alle miniere che Demidoff possedeva in Siberia, la musa dei festini, simbolo delle feste che Demidoff era solito organizzare nelle sue tenute, e infine la verità, raffigurata, come da tipica iconografia, come una giovane nuda con uno specchio in mano. Il modello dellopera è conservato al Museo di Palazzo Pretorio a Prato.

https://www.finestresullarte.info/flash-news/1692n_firenze-atto-vandalico-monumento-demidoff-bartolini.php


news

11-12-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 11 dicembre 2018

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

Archivio news