LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Tornelli, un pass ai turisti delle strutture certificate. Devono spiegare le regole
G.B.- Gi.Co.
Corriere del Veneto 6/6/2018

Venezia, il Comune certifica le strutture. E se i visitatori sbagliano, paga chi li ospita

I pass saranno dati dagli hotel, dagli affittacamere, dagli alloggi turistici insomma da tutte le strutture certificate dal Comune. Se una struttura è abusiva, il turista diventa di serie B. A chi gestisce alloggi regolari il Comune di Venezia chiederà anche di insegnare agli ospiti le regole della città. Se cè qualcuno che sgarra, soprattutto sui rifiuti, paga il proprietario.

VENEZIA. Pass per non essere bloccati ai varchi, i turisti che dormono in città non dovranno seguire i percorsi alternativi, come i turisti pendolari. Quando nelle giornate da bollino rosso e nero la centrale operativa dei vigili sancirà che è ora di chiudere i tornelli, gli ospiti di hotel e anche di appartamenti a uso turistico potranno passare per il ponte della Costituzione o entrare in Lista di Spagna come i residenti e i lavoratori.

Lo annunciato ieri il sindaco Luigi Brugnaro in commissione consiliare Turismo, riunita per affrontare uninterrogazione di Ottavio Serena e Renzo Scarpa (Gruppo Misto) che chiedeva spiegazioni sul piano di gestione dei flussi messo in campo dallamministrazione a maggio e in vista dellestate.

La scelta di privilegiare chi soggiorna in città ha un duplice obiettivo, da un lato spingere i visitatori a dormire a Venezia e ridurre così il fenomeno dei day tripper (viaggiatori di giornata) e dallaltro far emergere i furbetti del nero. I turisti che prenoteranno in strutture certificate potranno contare sul pass per girare liberamente in caso di pienone - ha detto Brugnaro - e chi vorrà la certificazione dovrà spiegare ai suoi ospiti le regole di rispetto della città. Affittacamere, b&b e locazioni che non si sono mai registrate per il pagamento dellimposta di soggiorno, che non dichiarano i propri introiti al fisco e che nemmeno pagano la Tari sui rifiuti in base al reale uso dellimmobile si troveranno a un bivio: o emergono dal nero o i loro turisti saranno di serie B, esclusi cioè dai privilegi accordati a chi dorme in città. Non solo, il sindaco ieri ha spiegato che le colpe dei turisti ricadranno sui gestori degli alloggi turistici (e di più se si tratta di abusivi) a partire dal mancato rispetto delle norme sullo smaltimento dei rifiuti. Le strutture di accoglienza certificate riceveranno sacchetti numerati - ha continuato Brugnaro - Se lutente si comporta male, pagherà il responsabile della struttura che incassa 3 mila euro al mese invece dei mille che incasserebbe se affittasse a lavoratori e studenti.

Il sistema sarà pronto tra un anno e a quel punto non serviranno più ordinanze del sindaco: quando ci saranno i sensori conta persone (a breve sarà pubblicata la gara), la centrale operativa dei vigili deciderà se chiudere i varchi e deviare i flussi. Il metodo sarà scientifico non approssimativo come è ora, ha detto Brugnaro. Ieri, il sindaco ha spaziato a 360 gradi sui temi caldi di Venezia, dai problemi di moto ondoso (Finora non si era fatto nulla, noi abbiamo introdotto i controlli di Onda zero) passando per le grandi navi (La soluzione cè ma ora è tutto fermo, contiamo di poter riavviare il confronto con il nuovo Ministro) fino alla residenza (Chiederemo alla Regione se lAter ci può dare alloggi da sistemare e assegnare) e ai residenti (Lesodo dei residenti da Venezia non è irreversibile, da inizio anno in centro storico sono morte 260 persone ma sono arrivati 329 nuovi abitanti, stiamo invertendo la rotta). Come vedete non si può rispondere a una singola interrogazione, come se il lavoro per far ripartire la città fosse estemporaneo, ha sottolineato. Immediata la replica di Scarpa: Le interrogazioni sono lunico strumento a nostra disposizione, i cittadini devono conoscere cosa accade. E la polemica del sindaco: Parla chi è stato eletto e poi ha cambiato subito gruppo. Quando Monica Sambo (Pd) ha chiesto i costi delloperazione tornelli, è intervenuta lassessore al Turismo Paola Mar: I costi complessivi sono di 87 mila euro, a maggio ne abbiamo spesi 29.403, di cui 12 mila di service e steward, 6.800 di noleggio delle strutture e 4.500 di cartelloni e 6 mila per i lancioni a fondamente Nove che però sono interventi che restano.




news

22-06-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 22 giugno 2018

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

Archivio news