LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Caravaggio. I quarantanni del Museo navale, nato da unamicizia
Pietro Tosca
Corriere della Sera - Bergamo 10/6/2018

Caravaggio, da oggi mostra e altri eventi. Fondato dal maestro Pellegri, che arrivò da Massa Carrara

Un piccolo, piccolissimo museo in cui sestanti, bussole, modellini di navi, conchiglie, anfore romane si accumulano sugli scaffali. È il Museo navale di Caravaggio, un vero e proprio gabinetto delle meraviglie che per tanti anni è stato soprattutto un porto sicuro per le storie che ogni oggetto esposto portava con sé. Sconosciute, come quella di una calcolatrice a led donata da un ufficiale di corvetta dal nome arabo, o famose come un brandello della tenda rossa della tragedia del dirigibile Italia e del comandante Umberto Nobile, tratto in salvo dallincrociatore Krasin. A conoscerle una a una, queste storie, era Ottorino Pellegri, maestro di generazioni di caravaggini. Per 36 anni è stato lideatore, lanima e il custode del museo. Scomparso nel 2014. Il testimone è stato raccolto dal figlio Antonio che tutti i sabati tiene aperto il piccolo Museo situato nel centro civico nellex convento di San Bernardino. Ricordo quando fu inaugurato nel 1978 dice Antonio . Al taglio del nastro cero anche io, bambino, mi fu affidato il vassoio con le forbici. Ottorino Pellegri fu un infaticabile animatore culturale a Caravaggio. E il Museo era legato allamicizia con lingegner Ottorino Zibetti. Pellegri era arrivato a Caravaggio da Massa Carrara nel 1955 e conobbe lomonimo qualche anno dopo. A unirli fu proprio il nome: entrambi scoprirono che i rispettivi genitori, amanti della musica, avevano voluto omaggiare il compositore Ottorino Respighi.

Zibetti spiega Antonio Pellegri era figlio di un medico militare, tenente generale che dirigeva lospedale di Baggio. Avrebbe voluto far carriera in Marina ma un problema a un braccio glielo impedì. Con la sua passione per il mare si dedicò alla costruzione di modellini e poi alla raccolta di cimeli. Mio padre quando vide la sua raccolta chiese il permesso di portare le classi in visita didattica.

Quando nel 1974 Zibetti scomparve la moglie Giuseppina Bietti decise di donare tutto al Comune purché creasse unesposizione permanente e Pellegri si assunse il compito di custodirla. Nel 2013 mio padre era già malato racconta il figlio e gli proposi di celebrare i 35 anni: disse cè tempo, festeggeremo i 40. Sapeva che non avrebbe visto quellanniversario. Per questo abbiamo voluto organizzare in grande stile questa ricorrenza. Inizia oggi un fitto calendario di eventi. Si inizia alle 10 al centro civico con la mostra collettiva Gli echi del mare e alle 16 la conferenza Gli enigmi del Titanic dello storico Claudio Bossi.




news

21-05-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 maggio 2019

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

Archivio news