LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Troppi pontili, come i plateatici, il Comune studia una stretta
Gloria Bertasi
Corriere del Veneto 10/6/2018

De Martin: faremo un regolamento. Già tre casi nel mirino

VENEZIA. Pontili di hotel o ristoranti di qua. Passerelle di palazzi con porta dacqua di là. Di recente ne sono spuntati più duno, ognuno con forme e dimensioni diverse, e tutti fanno gridare allo scandalo i veneziani perché troppo impattanti e poco rispettosi dellarchitettura veneziana. Ma in futuro, la situazione dovrebbe però cambiare: il Comune vuole mettere ordine ai pontili. Come è stato fatto per i plateatici e per ruga degli Oresi, è necessario mettere mano alla situazione e pensare a un regolamento, in accordo con la Soprintendenza, che definisca cosa si può e non si può fare, ha annunciato in commissione lassessore Massimiliano De Martin (Urbanistica e Ambiente). Regole chiare, semplici e certe, valide per tutti: questo lobiettivo del regolamento. Una novità su cui vanno ancora fatti i primi passi, ma lidea cè anche se non è detto che liter sia breve.

Negli anni passati, dopo la tragica morte del turista tedesco Joachim Vogel nello scontro tra un vaporetto e una gondola a Rialto allaltezza del pontile dellex magistrato alle acque, il Comune, nei 26 punti studiati per decongestionare il Canal Grande, aveva inserito anche il riordino dei pontili, senza però riuscire a mettere mano alla selva di attracchi privati che si affacciano sui canali più trafficati. Era stata realizzata una mappatura ed erano partite le procedure per la revoca dei permessi, propedeutica al riordino vero e proprio: ma poi tutto si era arenato tra ricorsi più che altro minacciati e difficoltà a mettere in pratica quando pensato sulla carta. A quasi cinque anni di distanza da quel tragico incidente, sono stati sistemati i pontili pubblici, ma resta il problema di quelli privati.

Inoltre, sempre più spesso capita che chi si vede negato il permesso a realizzare una passerella, poi, quando compare un nuovo manufatto, protesti e si sdegni postando le immagini sui social network . Tra i pontili cui è toccata questa sorte, il più famoso è quello in rio di Noale, criticato sia per il legno inchiodato alla pietra dIstria che per le dimensioni. A finire nellocchio del ciclone non cè però solo la passerella del ristorante Al Beccafico in rio di Noale: gli uffici tecnici del Comune stanno studiando le pratiche di altri due pontiletti, il primo a San Felice e il secondo a San Vio. In tutti e tre i casi, sono appunto scoppiate polemiche in città, con tanto di raccolte firme tra i residenti e richieste di chiarimenti al Comune sul perché siano stati autorizzati.

Nel caso del Beccafico, ad esempio, è emerso che il manufatto ha tutti i permessi in regola, in via provvisoria, ma i progetti presentati allamministrazione mostrano un disegno un po diverso da quello che poi è stato realizzato. Dunque, oltre a dover essere smantellato il prossimo 2 agosto, come previsto dalle autorizzazione, il pontile in questione sarà oggetto di ulteriori accertamenti, con il rischio di denunce penali per false dichiarazioni. La novità è emersa lo scorso 22 maggio in commissione Urbanistica, che allordine del giorno aveva uninterrogazione dei consiglieri fucsia Maurizio Crovato, Paolo Pellegrini e Francesca Rogliani proprio su questo. Negli altri due casi, invece, bisogna attendere la chiusura degli accertamenti per capire se ci potranno essere delle sanzioni nei confronti di chi li ha realizzati.



news

21-05-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 maggio 2019

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

Archivio news