LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Terrae Motus. Longobardi: un patrimonio che va custodito e curato
Mirella Armiero
Corriere del Mezzogiorno - Campania 12/6/2018

Lartista è tra gli autori presenti nella collezione

Lucio concepì la collezione Terrae Motus come un work in progress, una scossa continua. Invece è diventato un materiale da museo, mummificato. Il fatto è che Amelio ha avuto il pessimo gusto di andarsene troppo presto, glielo dissi anche quando stava male: non puoi permetterti di morire.

Nino Longobardi è uno degli artisti che il geniale gallerista napoletano chiamò a raccolta dopo il sisma del 1980. La sua opera è in mostra alla Reggia di Caserta, insieme a quella di Christian Boltanski da cui sono state trafugate le figurine degli ex voto. Che cosa pensa dellaccaduto Longobardi? È una vecchio storia, osserva amaro. Il fatto è che allinizio nessuno ha preso troppo sul serio la questione Terrae Motus. Non si poteva pensare di sostenere un patrimonio del genere alla leggera, senza curarlo, custodirlo, restaurarlo. Non si tratta di cattiva volontà ma di mancanza di esperienza nel campo. Larte contemporanea viene vista ancora come un orpello che chissà se serve o no... Oppure una semplice rottura di scatole. Certo, qualche attenzione in più cè stata negli ultimi tempi, almeno nella misura in cui si è capito che la collezione è qualcosa di spendibile. Ma non sarebbe il caso di riportare Terrae Motus a Napoli? Questo secondo me non accadrà mai. Ma aggiungo che non importa. Basta che ci si renda conto del valore di quello di cui parliamo. In ogni caso a Napoli ci vorrebbe uno spazio ampio, con la possibilità di fare nuove mostre, di far vivere la collezione.

Quando ha visto lultima volta la sua opera, un olio su tela di due metri per sei? Circa un anno fa, quando venni a vedere il nuovo allestimento, che doveva essere provvisorio. Era un vero guaio! I quadri a terra, a rischio di essere calpestati... Tra laltro larte contemporanea è fatta spesso di materiali molto deperibili, gli artisti non si preoccupano di renderli durevoli. Un conto è usare lolio su tela, mischiato a una resina. Altro è prendere materiali vari e magari utilizzare il vinavil, la peggiore scelta possibile. Lho detto e lo ripeto, questo tipo di arte va coccolata, altrimenti scomparirà presto.




news

12-10-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 OTTOBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news