LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Trieste.Il Fai elegge Pirona tra i luoghi del cuore da salvare dalloblio
Isabella Franco
http://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2018/06/15/news/trieste-il-fai-elegge-pirona-tra-i-luogh

Scatta la mobilitazione nazionale e lappello a votare la pasticceria di Joyce per assicurarle fondi e visibilità


Il Fai, Fondo per lambiente italiano, forte del suo prestigio nazionale, si mobilita per la pasticceria Pirona, oggi di proprietà di Unicredit Leasing, in cerca un acquirente che non si trova e chiusa ormai da marzo dello scorso. Si mobilita attraverso liniziativa I luoghi del cuore, che punta a una raccolta di segnalazioni per promuovere progetti di recupero e valorizzazione di siti di alto valore culturale. Lintento, neanche tanto nascosto, è di ottenere un numero di istanze così ragguardevole da indurre Unicredit a cedere limmobile al Fai, il quale gli riserverebbe una destinazione duso consona alla sua origine. I precedenti sono illustri, basti pensare a quanto fece Assicurazioni Generali con il Negozio Olivetti in piazza San Marco a Venezia. Dopo averne curato e sostenuto il restauro, lo ha affidato in concessione al Fai al fine di tutelarlo e gestirlo per la collettività.

Al momento, dopo luscita di scena della famiglia De Marchi che la gestiva, la storica pasticceria di Largo Barriera è tornata appunto nelle mani di Unicredit, ma la mobilitazione dei cittadini lo scorso anno consentì almeno che mobili e arredi - in puro stile liberty -, messi in vendita, venissero acquistati dalla Fondazione CRTrieste che ne permetterà nuovamente la fruizione al pubblico anche attraverso la musealizzazione. Un vincolo di tutela agli stessi arredi è stato posto dalla Soprintendenza dei beni e attività culturali.

Se è praticamente un sogno la cessione da parte di Unicredit, lobiettivo della raccolta firme iniziata ieri con lavvio del Bloomsday, commemorazione per celebrare lo scrittore irlandese James Joyce, è far rientrare la pasticceria Pirona nei primi posti in Italia tra i luoghi del cuore segnalati dal Fai in modo da aggiudicarsi un contributo sostanzioso che consenta di non far perdere lidentità a questo spazio prezioso dove lo scrittore irlandese scrisse alcuni capitoli dellUlysses. I primi tre luoghi, grazie a un accordo con Intesa Sanpaolo, si aggiudicheranno dai 50 a 30 mila euro. Nel 2012 successe con il parco del castello di Miramare. Oltre 25 mila firme raccolte consentirono di accedere a un contributo di 30 mila euro che produsse i primi interventi di recupero nel parterre.

Tiziana Sandrinelli, presidente regionale del Fai, nel presentare liniziativa, ha sottolineato che questo progetto nazionale, giunto ormai alla nona edizione, mobilita un numero considerevole di cittadini ed è diventato punto di riferimento nel panorama culturale italiano. Trieste può essere considerata un luogo felice per la tutela e la conservazione dei beni - ha evidenziato -, ma è davvero importante sottolineare il valore dellalleanza che si crea con questa raccolta di firme tra istituzioni, cittadini e luoghi del cuore che, pur rimanendo di proprietà privata vengono percepiti come beni comuni, a disposizione e a carico di tutti.

Salvare il locale è importante dal punto di vista del richiamo turistico, vera ricchezza di questo territorio - ha affermato Renzo Crivelli, docente allUniversità -, perché è legato alla storia di Joyce e quindi rappresenta una finestra aperta sul mondo.

Per dare il proprio contributo alla causa si può votare fino al 30 novembre sul sito www.iluoghidelcuore.it, o sui moduli cartacei scaricabili dallo stesso sito e distribuiti in diversi luoghi dai volontari FAI, tramite lapp FAI e nelle filiali del gruppo Intesa Sanpaolo.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news