LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Riforma Mibact, le Soprintendenze non sono dei signor no
https://agcult.it/2018/06/14/riforma-mibact-le-soprintendenze-non-sono-piu-dei-signor-no/

In base ai dati della Direzione generale emerge che solo una minima percentuale delle richieste viene respinta


Le Soprintendenze Archeologia, belle arti e paesaggio, istituite nel 2016 in attuazione della Riforma Franceschini del Mibact, non sono affatto dei signor no (come del resto non lo sono mai state). Anzi. Il dato emerge dai numeri raccolti dalla Direzione generale Archeologia, belle arti e paesaggio (anchessa nata nellambito della riforma voluta dallex ministro) e presentati qualche mese fa nel corso di un incontro a porte chiuse tra tutti i 41 soprintendenti italiani. Il dato più impressionante riguarda la percentuale di dinieghi rispetto alle richieste di Autorizzazioni su beni paesaggistici: su 167.053 domande presentate da luglio 2016 a dicembre 2017 solo il 3% è stato respinto. E la percentuale scende ulteriormente se si prendono in considerazione le richieste di Autorizzazione su beni culturali (architettonici, archeologici mobili e immobili, storico-artistici e intersettoriali). Su 64.228 domande solo il 2% è stato respinto.

PERSONALE E ATTESTATI DI CIRCOLAZIONE DEI BENI

Tra il 2016 e il 2017 i fondi di funzionamento delle soprintendenze sono passati da 8,4 milioni di euro a oltre 9 milioni. I funzionari tecnici attualmente assunti presso questi uffici (a cui hanno contribuito le recenti assunzioni ministeriali) contano 58 archeologi, 24 storici dellarte, 6 demoetnoantropologi, 77 architetti e 1 archivista. Alle soprintendenze (Uffici esportazioni) spetta anche il compito di concedere gli attestati di libera circolazione di beni culturali (rilasciati per beni di proprietà privata che non siano stati dichiarati dal MiBACT di interesse particolarmente importante o di eccezionale interesse): su 23.574 richieste pervenute ne sono state respinte 82 (praticamente lo 0%).

OPERE IN PRESTITO PER MOSTRE

Anche il prestito di beni culturali, pubblici o privati, per mostre ed esposizioni deve essere autorizzato dal Ministero. Le procedure differiscono a seconda che le mostre si tengano nellambito del territorio nazionale oppure allestero. Entrambe le procedure passano dalle soprintendenze. Sempre tra il 2016 e il 2017 le opere prestate per mostre sono state 14.912, di queste il 36% allestero e il 64% in Italia. In totale le mostre sono state 1003 (770 in Italia e 233 allestero). Nello stesso periodo sono state importate 6.935 opere estere.

DECRETI DI TUTELA

La verifica dellinteresse culturale di un bene culturale passa per il decreto di tutela rilasciato dalle soprintendenze. Sempre nello stesso arco di tempo, gli uffici unici sul territorio nazionale hanno ricevuto 5.793 richieste, di queste il 62% hanno ricevuto un esito positivo, mentre il restante 38% o ha avuto esito negativo o è ancora in corso di valutazione. Infine, le richieste di concessione di scavi sono state 605: il 98% hanno ricevuto il via libera dalle soprintendenze.



news

21-05-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 maggio 2019

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

Archivio news