LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Graffitari e vandali restano impuniti
di LUIGI LABRUNA
18 giugno 2018 LA REPUBBLICA



Scendere tra olivi e ruderi romani verso la punta del Capo di Sorrento fino alla caletta, serrata da rocce, dei bagni della Regina Giovanna per assaporarvi, in compagnia di una gradevole ragazza, il lento declinare del giorno, era considerato un tempo il massimo della goduria. Oggi mi dicono che le godurie sono ben altre. Ne taccio. Anche le refole hanno il loro pudore.

Non riesco, però, a non parlare dello scoramento e dellindignazione che mi hanno colpito nel vedere sui media le foto dei disastri compiuti qualche giorno fa in quei luoghi da vandalici cretini, che hanno sfregiato ciò che resta della villa di Pollio Felice, ricoprendola per intero di devastanti graffiti, nella convinzione evidente che qui da noi ogni regola può esser impunemente violata.

Magari tra la comprensione di chi, per mostrarsi politicamente corretto, giustifica quegli scempi dicendoli espressione di pluralismo culturale, rifiuto delle marginalità, reazione alla ideologia elitaria del decoro.

E nel convincimento, non proprio campato in aria, di una sostanziale tolleranza delle Autorità (comprese le giudiziarie), che spesso lasciano deturpare, indifferenti, un patrimonio culturale, storico, archeologico e ambientale che tutti ci invidiano e che la Costituzione impone di tutelare proprio a loro che, invece, anche quando riescono a identificare quei teppisti che si spacciano per artisti, esitano ad adottare le misure (pur inadeguate) che esistono nel codice penale che contempla (art. 635 e 639) i reati di danneggiamento e di deturpamento e imbrattamento di cose altrui , nel codice dei beni culturali, nel testo unico in materia di edilizia e così via. Fonti, naturalmente, eterogenee e ingarbugliate, che invano il Parlamento ha provato più volte a coordinare. Da ultimo nella passata legislatura, in cui la Camera ha approvato sul tema un disegno di legge delega (A.C. 4220) trasmesso poi al Senato dove si è arenato. Prevedeva di ricondurre a unica categoria la molteplicità di reati esistenti e punirne seriamente gli autori nel rispetto della risoluzione dellAssemblea generale dellOnu 69/196/2014 e, in generale, della disciplina internazionale in materia. Mi auguro che quel provvedimento venga ripreso e presto varato dal nuovo Parlamento per arginare quegli odiosi reati e, in particolare, il graffitismo, ormai talmente invasivo da penetrare addirittura negli ospedali (al Loreto Mare) e apparire sempre più intollerabile anche se si deve riconoscere che, in forme diverse, è sempre esistito. Come dimostrano i tanti graffiti, elettorali e no, scoperti a Pompei.

A quei tempi però essi erano uno dei pochi modi efficaci per comunicare al pubblico. E, nonostante ciò, già allora venivano considerati talmente molesti da spingere un bello spirito a scriverne ironicamente uno (CIL. IV 2487) che ancor oggi è possibile decifrare: Non mi faccio capace, muro mio, di come tu faccia a non crollare sotto il peso di tante cavolate!. Questo, duemila anni fa



news

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

20-07-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 20 luglio 2018

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news