LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze, San Marco. Appello al Papa: Non chiuda il convento di La Pira
M.B.
Corriere Fiorentino 8/7/2018

Liniziativa per San Marco dopo il primo passo per la beatificazione: andremo da Francesco

Un appello al pontefice affinché annulli il decreto dellOrdine dei Domenicani sulla chiusura del convento di San Marco, casa del Savonarola e di Giorgio La Pira. Un appello che arriva allindomani del via libera del Santo Padre al decreto che riconosce le eroiche virtù dellex sindaco di Firenze, rendendolo Venerabile per i fedeli della Chiesa, primo passo per la beatificazione e la canonizzazione.

E proprio la preoccupazione per una minor fruizione della chiesa di San Marco, la cui cura resta ai Domenicani, che ospita la tomba del sindaco santo è alla base della richiesta a Bergoglio di cancellare la decisione ufficializzata pochi giorni fa e che sarà messa in pratica a settembre, con il trasferimento dei religiosi a Santa Maria Novella. E così ieri davanti alla tomba di La Pira lAssociazione Beato Angelico per il Rinascimento, Luciano Artusi, il maestro Domenico Lanzetta e il professore Silvio Calzolari, promotore della petizione on line contro la soppressione del convento che ha raccolto 18 mila firme in tutto il mondo, hanno presentato lappello.

Ci appelliamo al Papa, lunico che giuridicamente può annullare il decreto di soppressione del maestro generale domenicano, e nel mese di agosto consegneremo al pontefice le firme raccolte con petizione promossa dal professo Calzolari spiega Bash DAbramo dellAssociazione Beato Angelico È essenziale, per la conclusione del processo di beatificazione, che la tomba di La Pira sia sempre accessibile ai fedeli per poter pregare la sua intercessione per una grazia o un miracolo ma se il convento sarà chiuso come sarà garantita senza interruzioni lassistenza spirituale dei fedeli? Non basta certo che qualcuno apra la mattina e fino alle 12 e poi per la parte finale del pomeriggio la basilica. Il timore, insomma, anche se i Domenicani hanno assicurato che nulla cambierà nella conduzione e nellapertura della basilica e se il decreto di soppressione riguarda solo il convento è che con lallontanamento dalla comunità ci possa essere ripercussioni sulla vitalità spirituale della basilica e ostacoli al cammino di La Pira verso la beatificazione.

Non è un caso che 11 anni fa la Congregazione Vaticana per le Cause dei Santi chiese il trasferimento dei resti mortali del professore La Pira dal cimitero di Rifredi allinterno della basilica di San Marco, presso il cui convento visse La Pira sottolinea DAbramo Il provvedimento voleva proprio assicurare una vicinanza dei fedeli, non solo nelle preghiere, una devozione verso lex sindaco. Non resta che sperare in Papa Francesco



news

09-11-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 09 NOVEMBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news