LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia, altolà su Palazzo Gussoni: Non può diventare hotel
Enrico Tantucci
La Nuova Venezia 8/7/2018

La Commissione per il patrimonio dei Beni Culturali è per il diniego alla Regione. Sullattuale sede del Tar Veneto lultima parola spetterà alla Soprintendenza

VENEZIA. Niente albergo per i Beni Culturali - almeno per il momento - a Palazzo Gussoni Grimani, lattuale sede del Tar del Veneto che la Regione, che ne è proprietaria, ha già inserito nel suo piano di alienazioni e intende vendere dal 2021, quando il Tribunale amministrativo si trasferirà in quella che dovrebbe diventare la sua nuova sede: lex convento di Santo Stefano, nellomonimo Campo, già sede delle Agenzie delle Entrate.

Ci vorranno appunto tre anni per completare i lavori di restauro a Santo Stefano e tanto durerà il nuovo contratto di concessione stipulato tra la Regione e il Tar per la sede attuale del Tribunale. Ma lobiettivo della Regione è appunto di vendere il cinquecentesco edificio (valore stimato: 13,5 milioni di euro) nel sestiere di Cannaregio che si affaccia sul Canal Grande per fare cassa, e la destinazione alberghiera è naturalmente la più redditizia. Ma a mettersi di traverso ora sono appunto gli uffici periferici del Ministero dei Beni Culturali, con la Commissione Regionale per il Patrimonio Culturale del Veneto - che fa capo al Segretariato regionale - che nei giorni scorsi si è riunita per dare pareri su diverse autorizzazioni, tra cui appunto quella presentata dalla Regione che riguardava appunto Palazzo Gussoni Grimani. Una doppia istanza di autorizzazione. Una che riguardava appunto la nuova concessione triennale dellimmobile al Tar del Veneto, che è stata concessa. E laltra appunto riferita alla valorizzazione economica mediante trasferimento dellimmobile da destinare a usi direzionali e residenziali-alberghieri.

Per questultima - si rileva nelle segnalazioni ala Commissione regionale per il patrimonio culturale del Veneto - da effettuarsi peraltro dal 2021, si rileva loggettivo diniego agli usi, proposti dalla proprietà dellimmobile, concernenti le destinazioni turistico-ricettive e di ospitalità e accoglienza. Nulla si dice per quella residenziale. Pertanto la trasformazione alberghiera del palazzo che ospita al Tar non sarebbe ammissibile e starebbe ora alla Soprintendenza veneziana - pare di capire - comunicarlo alla Regione. Nella stessa delibera della Regione che stipula la nuova concessione triennale per il palazzo con il Tar del Veneto, si legge infatti che sono state avviate le procedure per acquisire lautorizzazione allalienazione da parte della Soprintendenza. Tra laltro, la Regione sta mandando avanti anche la pratica per la vendita di Palazzo Balbi - attuale sede della Giunta e della presidenza regionale - con le pertinenze immobiliari di Angaran, Caotorta e Pedenin. È già stata dichiarata in proposito dalla Commissione regionale dei Beni Culturali lassenza di rischio archeologico per limmobile, che potrebbe anchesso diventare un albergo. Va ricordato che anche la precedente sede del Tar del Veneto, il settecentesco palazzo Ca' Corner Reali, in Campo
della Fava, è stata poi trasformata in albergo con centro benessere. E le Poste Italiane, proprietarie di Palazzo Querini Dubois, in Campo San Polo, hanno già chiesto di fare altrettanto per il loro edificio, in attesa di un via libera da parte del Comune.



news

25-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news