LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Monvalle (Varese), il progetto: una stamperia e un museo
Andrea Camurani
Corriere della Sera - Milano 9/7/2018

Il sindaco mugnaio e il mulino culturale Il mio campus di arti e sapere

Monvalle (Varese). È il sindaco mugnaio, ma anche un po editore, mecenate e sognatore, o semplicemente architetto, lavoro che ha svolto per una vita a Milano. Franco Oregioni, 68 anni, sindaco di Monvalle, in provincia di Varese, ha infatti un sogno nel cassetto che sta per realizzare, diventato una vera e propria missione del cuore: trasformare il vecchio mulino del paese in una casa museo da destinare a progetti darte e cultura.

Si tratta di una struttura imponente nel mezzo della natura, costruita secoli addietro sulle sponde del fiume Monvallina, che si getta poche centinaia di metri a valle nel Lago Maggiore. La forza del corso dacqua bastava per muovere lenorme ruota a pale e le potenti macine in pietra capaci di trasformare in farina le granaglie, con cui si facevano pane e polenta. Così andò fino agli anni 60, quando lattività chiuse. Una piccola porzione di questo grande edificio rurale era di proprietà della moglie del sindaco che anni fa decise di acquistare lintero complesso (Non senza sacrifici) e avviare la sognata ristrutturazione. Nelle mappe del Catasto Teresiano questarea figura fin dal 1722, spiega il sindaco che ha avviato uno studio storico, e dai documenti sappiamo che nella prima metà dellOttocento già si macinava.
 Oggi un castagno secolare apre la vista a questo luogo incantato, nella frazione di Turro. Il progetto di rinascita è già partito e in una parte del piano terra trova posto una stamperia con caratteri mobili, lo stesso sistema di stampa utilizzato da Johannes Gutemberg a metà del 400. Rotte Contrarie, il nome della stamperia, è anche micro casa editrice: un affascinante opificio artigianale dove si compongono testi pregiati e scritti per la maggiore inediti realizzati da autori locali che nel mulino trovano un punto di riferimento per le loro edizioni.

Ed è qui che si compie il miracolo culturale del sindaco mugnaio perché il cuore della stamperia col suo torchio calcografico azionato a mano dalleditore Giancarlo Bianchi De Cesare confina con macine e buratti usati per selezionare le farine, oggetti per un museo della tradizione contadina. Lidea si fonda su un presupposto: che il mulino, nella sua globalità, sia riconosciuto come luogo unico, ricco di fascino, storia e con un ambiente naturale di grande valore caratterizzato dalla presenza dellacqua. Un luogo attrattivo, un piccolo campus in cui sviluppare cultura, impegno sociale e recuperare attività manuali e artistiche dotato anche di un piccolo B&B spiega il sindaco Oregioni.

Ogni giorno, da quando è finita la scuola, oratori e gruppi di bimbi visitano questo posto dove apprendono i segreti delle arti antiche dei mugnai e dei librai artigianali. La favola del mulino-museo è pronta per essere vissuta.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news