LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Villa Pamphilj tra degrado e rifiuti, 16 indagati in Comune e Municipio
Giulio De Santis
Corriere della Sera - Roma 10/7/2018

Danneggiamento e deturpamento: nei guai anche funzionari della Soprintendenza

La procura mette sotto inchiesta sedici dirigenti capitolini per il degrado di Villa Doria Pamphilj. A venire iscritti nel registro degli indagati sono dirigenti municipali, comunali e della Soprintendenza capitolina. Figure apicali dellamministrazione del Campidoglio accusate dal pm Michele Nardi di concorso omissivo in danneggiamento, occupazione abusiva e deturpazione del patrimonio artistico. Il reato più significativo tra le contestazioni è proprio lomissione, perché significa, nellinterpretazione del pm, che nessuno dei funzionari ha impedito lincuria diffusa a ogni angolo del parco più grande della Capitale con 184ettari di superficie. Tutti, secondo la procura, si sono voltati dallaltra parte, senza rendersi conto dello stato di declino di uno dei polmoni verdi della citta. Le responsabilità degli indagati coprono il triennio tra il 2015 al 2018.

La svolta degli inquirenti risale alla mattina dello scorso 13 dicembre. Quel giorno i carabinieri del nucleo forestale e i vigili sequestrano 17 edifici storici, alcuni occupati dai senzatetto, altri utilizzati come discariche a cielo aperto. È (o almeno dovrebbe essere) il primo passo per imporre, attraverso un provvedimento disposto dal gip Flavia Costantini su richiesta del pm, il ripristino della legalità e del decoro.

In quel mattino il lavoro di agenti e militari è mirato a sgombrare decine di giacigli utilizzati da un centinaio di clochard. In qualche area del parco, sei mesi fa, vengono trovate persino delle tende con dentro i senza casa. E tra gli oggetti rimossi con urgenza ci sono cumuli di eternit, smaltiti in una fase successiva. Anche una scatola contenente 50 proiettili calibro 38 è rinvenuta allinterno della Casetta dei Monti durante la perquisizione. La sua provenienza, fino ad oggi, è rimasta un mistero. Queste alcune delle aree della Villa su cui le forze dellordine pongono i sigilli in quel mattino. Innanzitutto lintero complesso dellArco dei 4 Venti, sigillato a causa del pericolo di crollo di parti delledificio. A venire sequestrata è anche la casetta Rossa sul lago del Giglio e poi le serre ottocentesche, di fronte a villa Vecchi, oggetto più volte di provvedimenti analoghi nel corso degli anni.

Nellelenco indicato dal gip si trovano la torre idrica est a ridosso di via Leone XIII e il punto Jogging che dal 2003, secondo le stime dei gestori, accoglie ogni anno ben 8mila persone. Va menzionata tra gli edifici sequestrati lintercapedine del ponte pedonale Artemisia Gentileschi Lomi, occupata dai clochard e costata 2milardi di lire con i soldi stanziati per i lavori del Giubileo del 2000. Sigilli anche sul portale che conduce su viale del Maglio, travolto dalla caduta di un albero nel gennaio del 2017. La lista dei sequestri comprende poi il container abbandonato a ridosso delle scuderie Corsini. E ancora: i sigilli vengono posti nelle serre moderne che avrebbero dovuto essere destinate ad essere utilizzate come laboratori didattici. Il gip il 13 dicembre impedisce infine laccesso al ponte pedonale sul laghetto della parte ovest. Pochi giorni dopo il sequestro, sul sito del Comune viene comunicato che la tradizionale mezza maratona Christmas Run non si sarebbe stata svolta per colpa dello stato dinsicurezza strutturale di gran parte di Villa.

In particolare a impedire la gara è il terreno devastato da profonde fenditure e smottamenti. Ma in questi sei mesi, grazie al pugno duro della procura, è cambiato qualcosa? La cronaca sentenzia di no. È di pochi giorni fa, infatti, la scoperta che nella Biblioteca Villino Corsini, allinterno del parco, dei ladri si sono arrampicati sul ponteggio esterno e hanno fatto irruzione nelledificio prelevando un computer e alcuni libri. Ingenti i danni dovuto al raid. Episodio che conferma come Villa Doria Pamphilj sia ancora territorio libero per le scorribande dei vandali.

Una terra senza legge anche a causa degli occhi dei dirigenti indagati - secondo la procura - rimasti per troppo tempo chiusi.




news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news