LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Torino. Allarme musei, visitatori in calo
Ilaria Dotta
Corriere della Sera - Torino 13/7/2018

I consumi culturali Soffrono di più i big: sono andati male lEgizio e quello del Cinema. Il dato peggiore registrato a febbraio
Nei primi quattro mesi dellanno sono diminuiti dell8 per cento. Troppo pochi i ponti festivi

Nei primi quattro mesi dellanno i musei torinesi registrano un calo delle affluenze del 7,8%. Rallentano in particolare Borgo e Rocca Medievale, Venaria Reale, Museo del Cinema e Museo Egizio, mentre sono in leggera ripresa Gam, Palazzo Madama, Mao e Villa della Regina. È la fotografia dellOsservatorio Culturale del Piemonte. Gli ingressi ai 184 musei piemontesi esaminati lanno scorso sono stati 6,64 milioni, con un incremento dell11% rispetto al 2016. L80% riguarda la Venaria Reale, Egizio e Museo del Cinema, gli unici che superano i 500.000 visitatori. Villa della Regina, Gam, Palazzo Madama e Mao hanno visto diminuire le visite.

Nemmeno il tempo di tirare il fiato, chiudendo i conti del 2017 in linea con lanno precedente (+1,7%), e già si torna al segno meno: nei primi quattro mesi di questanno i musei dellarea metropolitana torinese hanno registrato un calo delle presenze di visitatori del 7,8%. In tutto, sono 1.796.716 le persone che sono entrate in pinacoteche, palazzi e residenze sabaude, contro il 1.947.723 dello scorso anno e 1.965.028 del 2016. A certificarlo è lOsservatorio culturale del Piemonte, che nella sua relazione annuale imputa la flessione a fattori legati al calendario delle festività e ai ponti di primavera, caduti in giorni poco favorevoli a visite turistiche. Non è un caso, infatti, che a patire di più siano stati i big. Ovvero quei musei che sempre più spesso compaiono tra le destinazioni dei vacanzieri.

Tra gennaio e aprile lEgizio è stato visitato da 327.855 persone, il 5,5% in meno dello scorso anno, mentre il Museo del Cinema è sceso addirittura del 6,2 per cento con 242.504 presenze e la Reggia di Venaria del 7%, fermandosi a 276.574 ingressi. Sono tornati invece a galleggiare i musei che avevano sofferto di più nel 2017, come la Gam, che aveva avuto un crollo del 41,3%, passando da 248.292 a 145.645 visitatori, e Palazzo Madama (meno 27% nel 2017 con soli 228.404 ingressi): in questi mesi sono stati scelti rispettivamente da 74.077 e 88.391 persone, crescendo dell8,2 e del 4,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Poi cè il Mao che, dopo aver perso il 15,6% dei visitatori tra il 2016 e il 17, sta cercando di tornare in pareggio e ha conquistato in questo quadrimestre 45.167 persone, il 20,5% in più dellanno passato. Fuori classifica il Borgo medievale, finito sotto la scure della Fondazione Torino Musei. In generale, il mese peggiore è stato quello di febbraio, quando gli ingressi complessivi nei musei torinesi sono stati 319.127. È andata meglio ad aprile: la primavera ha convinto 666.031 persone a dedicare qualche ora alla scoperta del patrimonio culturale metropolitano.

In totale, in 4 mesi sono entrate nei musei 1.837.505 persone. Nel corso del 2017, invece, i visitatori sono stati 5.160.788, in crescita di 1,7 punti percentuali rispetto allanno precedente, quando erano stati 5.074.868. Si registra comunque una brusca frenata. Basti pensare che nel 2016 laumento era stato del 15,4%. Va meglio allargando lo sguardo allintero Piemonte: gli ingressi nei 184 musei sono stati 6,64 milioni, con un incremento dell11%.

Una parola a parte la meritano le sale cinematografiche, dove il crollo sembra non doversi arrestare mai. Nel 2017 lincasso è stato di 27.173.926, il 10,9% in meno dellanno precedente. E anche i dati più recenti non lasciano intravedere una ripresa. Nel primo quadrimestre 2018 cè stato un ulteriore calo del 10,3% degli incassi (17.674.194 contro i 19.707.908).




news

23-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news