LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Norcia, il Comune vince il ricorso. Illegittimo il sequestro del centro
Ilaria Sacchettoni
Corriere della Sera 14/7/2018

La Cassazione rinvia gli atti al Tribunale. Il sindaco: ledificio di Boeri è vitale

ROMA. Progettato come un grande open space nel cuore dei Monti Sibillini, con i fondi raccolti dalla campagna Un aiuto subito portata avanti da La7 e il Corriere della Sera, era diventato il simbolo plastico della solidarietà post- terremoto.

Sequestrato perché ritenuto abusivo dal Tribunale di Spoleto, si era trasformato in apologo sugli intralci burocratici che spesso accompagnano liniziativa nel nostro Paese.

Ora, secondo i giudici della Cassazione, il centro polifunzionale di Norcia, progettato dallarchitetto Stefano Boeri può essere dissequestrato. Più precisamente, la III sezione ha valutato illegittimo il provvedimento emesso a suo tempo dal gip, disposto il suo annullamento e stabilito la trasmissione degli atti al Tribunale.

Cosa voglia dire in concreto lo spiega bene lavvocato Massimo Marcucci, che ha assistito il comune di Norcia nel ricorso. Ricorso basato essenzialmente su due principi: la temporaneità del centro e la sua finalità istituzionale. Spiega, allora, Marcucci: Il centro polivalente di Norcia resta al momento ancora sotto sequestro. Si dovrà attendere che la Cassazione invii le motivazioni dellannullamento del provvedimento impugnato al gip del tribunale di Spoleto, che sarà chiamato a pronunciarsi nuovamente in base alle decisioni assunte dai giudici della Corte.

Un primo passo nella direzione voluta dal Comune sembra però fatto. Al punto che il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno commenta con qualche ottimismo: Accogliamo positivamente questo provvedimento, ma restiamo in attesa di conoscere le motivazioni e soprattutto ci auguriamo che questa vicenda si possa concludere nel più breve tempo possibile perché il centro polivalente per la comunità di Norcia è vitale.

Per la vicenda sono stati indagati per abusivismo edilizio sia il progettista Boeri che il sindaco Alemanno. Fondamentale, secondo i pm, una relazione della soprintendenza secondo la quale nella realizzazione del padiglione sono stati violati vincoli paesaggistici e altre normative.

A far scattare linchiesta un esposto dei carabinieri risalente a marzo 2017. Il cantiere era appena stato aperto sullarea destinata a sagre e giostrai. Le deroghe erano valide per le casette, ma non per una struttura operativa avevano sostenuto i carabinieri, ordinanza post-terremoto alla mano.

Nel ricorso si è insistito particolarmente sulla provvisorietà della struttura. Una tesi che del resto era stata sostenuta dallo stesso progettista: Boeri aveva rivendicato di aver ideato il centro con materiali leggeri (legno, vetro) proprio per facilitarne la rimozione. In seguito al sequestro, sulla vicenda, era intervenuta anche la Protezione Civile. I tecnici avevano voluto ricordare come lUnione Europea dopo il terremoto dellAquila (2009) avesse precisato che fino al momento in cui le opere di ricostruzione non garantiscano un ritorno alle condizioni precedenti i fabbricati provvisori dovevano essere caratterizzati da una certa durevolezza. Come dire che non si può pensare a una soluzione-tenda in attesa della riedificazione.




news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news