LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Patto Mann-Ermitage. AllArcheologico i capolavori di Canova
Vincenzo Esposito
Corriere del Mezzogiorno - Campania 14/7/2018

Napoli. Unalleanza sulla bellezza, un patto di mutuo soccorso per la conservazione della memoria. LErmitage e il Mann lavorano insieme scambiandosi tesori, esperienze e molto probabilmente visitatori.

Unintesa che farà crescere entrambi anche se il museo di San Pietroburgo vanta 4,5 milioni di ingressi ogni anno. LArcheologico, dopo il rilancio voluto dal direttore Paolo Giulierini sta però recuperando e chiuderà il 2018 con 700 mila visitatori. Numero più che raddoppiato rispetto a quattro anni fa.

E ora lalleanza con lErmitage porterà subito un salto di qualità visto che il primo effetto tangibile sarà larrivo al Mann del bello assoluto, il neoclassicismo di un grande maestro come Antonio Canova. Che tra laltro a Napoli arrivò ventiduenne e rimase estasiato da sculture farnesiane che ne plasmarono il futuro e lambizione. In esposizione ci saranno sei capolavori di Canova. In cambio a San Pietroburgo voleranno i reperti di Pompei per la mostra I miti e gli eroi.

In un incontro pubblico i due direttori Michail Piotrovsky e Paolo Giulierini hanno anticipato i prestiti: da San Pietroburgo arriveranno i capolavori Genio della morte, la Danzatrice, Ebe, il famoso Amorino alato, il gruppo marmoreo di Amore e Psiche. E infine Le Tre Grazie simbolo universale di bellezza e icona di Canova nel mondo.

DallErmitage anche la grande statua romana dellErmafrodito dormiente del lll-l secolo a.C. e il gruppo bronzeo di Ercole e Lica.

Durante la presentazione i due direttori non hanno nascosto la propria soddisfazione. È molto importante saper conservare la memoria e rinnovarsi - ha spiegato Piotrovsky, capo del museo che fu fondato da Caterina la Grande - ora con questo accordo con Napoli e Pompei abbiamo unoccasione in più. Fare sì che lErmitage diventi ancora di più punto di riferimento della cultura e che accresca i suoi visitatori. Cosa sempre gradita.

Paolo Giulierini ha sottolineato come la bellezza conservata in un museo possa portare sviluppo e lavoro. È tra i nostri obiettivi - ha spiegato - perché la conservazione, il restauro , la gestione di un museo ha bisogno di persone. Per non parlare dellindotto. Quando passeggio per le strade intorno allArcheologico incontro tante persone che mi ringraziano perché il turismo ha permesso la nascita di tante attività.

Poi un passaggio amaro sulla burocrazia: Da un anno e mezzo stiamo seguendo con apprensione liter per lapertura di una caffetteria. E ancora non si vede soluzione. Un museo non può crescere senza bar, ristoranti, sale di riposo e di svago per i visitatori. Ci avevano detto che avrebbero snellito la burocrazia. E invece....

Nei prossimi anni sono previsti altri scambi e spesso verranno utilizzati i materiali conservati nei depositi. Ci sarà, ad esempio, la mostra sugli ori. Quelli russi imperiali comprese le famose uova di Fabergé, da una parte. E i monili ritrovati su donne e uomini coperti dalla lava del Vesuvio duemila anni fa dallaltra.




news

24-05-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 maggio 2019

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

Archivio news